Corruzione: Riesame rigetta ricorsi, i Mamone restano in cella

(AGI) Genova 9 dic. - Restano in cella Vincenzo "Enzo" Mamonee il figlio Luigi, arrestati in esecuzione di un'ordinanza dicustodia cautelare per associazione per delinquere finalizzataalla corruzione nell'ambito dell'inchiesta della procura diGenova sugli appalti di Amiu, la società del Comune di Genovache gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. Igiudici del tribunale del Riesame hanno rigettato i lororicorsi, valutando le esigenze cautelari ravvisate dal gipRoberta Bossi in ordinanza ancora sussistenti. Insieme a loroerano stati arrestati altri quattro imprenditori (tra cui ilfratello di Enzo, Gino Mamone) e un alto dirigente

(AGI) Genova 9 dic. - Restano in cella Vincenzo "Enzo" Mamonee il figlio Luigi, arrestati in esecuzione di un'ordinanza dicustodia cautelare per associazione per delinquere finalizzataalla corruzione nell'ambito dell'inchiesta della procura diGenova sugli appalti di Amiu, la società del Comune di Genovache gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. Igiudici del tribunale del Riesame hanno rigettato i lororicorsi, valutando le esigenze cautelari ravvisate dal gipRoberta Bossi in ordinanza ancora sussistenti. Insieme a loroerano stati arrestati altri quattro imprenditori (tra cui ilfratello di Enzo, Gino Mamone) e un alto dirigente di Amiuaddetto agli acquisti, Corrado Grondona. In particolareGrondona avrebbe accettato di prendere parte, da ospite, aserate organizzate dagli imprenditori a sfondo sessuale inlocali eleganti e costosi. In cambio li avrebbe favoritinell'aggiudicarsi appalti e lavori di Amiu. Sono rimasti tuttiin cella, tranne l'imprenditore Claudio Deiana, unico a nonessere accusato di associazione per delinquere.(AGI) Ge1/Bru