Colpo di pistola davanti a discoteca, chiesto giudizio immediato

(AGI) - Genova 4 dic. - Per la procura c'e' la prova certa dicolpevolezza. Per questo il pm Federico Manotti ha chiesto ilgiudizio immediato di Michele Matarazzo, 35 anni, muratore diorigini palermitane residente a Lavagna e di Daut Ibrahimi, 28anni, suo collega albanese, arrestati a novembre in esecuzionedi un'ordinanza di custodia cautelare per minacce personali,lesioni e porto abusivo d'arma. I due, la notte del 21 giugno2014, di fronte ad una nota discoteca di Cavi di Lavagna,aggredirono un giovane con il quale avevano avuto una liteall'interno del locale, quindi lo colpirono con

(AGI) - Genova 4 dic. - Per la procura c'e' la prova certa dicolpevolezza. Per questo il pm Federico Manotti ha chiesto ilgiudizio immediato di Michele Matarazzo, 35 anni, muratore diorigini palermitane residente a Lavagna e di Daut Ibrahimi, 28anni, suo collega albanese, arrestati a novembre in esecuzionedi un'ordinanza di custodia cautelare per minacce personali,lesioni e porto abusivo d'arma. I due, la notte del 21 giugno2014, di fronte ad una nota discoteca di Cavi di Lavagna,aggredirono un giovane con il quale avevano avuto una liteall'interno del locale, quindi lo colpirono con il calcio dellapistola alla nuca, mandandolo all'ospedale. Nell'azioneviolenta, parti' un colpo che solo per un caso non feri'nessuno. Rintracciati subito dopo i fatti, furono arrestati. Ge1/Sep