Carige: difensore civico Lalla, mi dimetto

(AGI) - Genova 16 mar. - "Sabato e' stata pubblicata unalocandina terribile e infamante a mio riguardo. In seguito aquesto ho deciso di rimettere il mio mandato nelle mani delpresidente del consiglio regionale Michele Boffa e delconsiglio stesso". Lo ha detto il difensore civico dellaLiguria, garante dell'infanzia ed ex procuratore di GenovaFrancesco Lalla in seguito alla pubblicazione da parte di unquotidiano locale genovese e successivamente di vari nazionalidella notizia di un suo presunto coinvolgimento nell'inchiestasullo scandalo finanziario in banca Carige. Lalla era statoaccusato di avere caldeggiato l'assunzione di una sua

(AGI) - Genova 16 mar. - "Sabato e' stata pubblicata unalocandina terribile e infamante a mio riguardo. In seguito aquesto ho deciso di rimettere il mio mandato nelle mani delpresidente del consiglio regionale Michele Boffa e delconsiglio stesso". Lo ha detto il difensore civico dellaLiguria, garante dell'infanzia ed ex procuratore di GenovaFrancesco Lalla in seguito alla pubblicazione da parte di unquotidiano locale genovese e successivamente di vari nazionalidella notizia di un suo presunto coinvolgimento nell'inchiestasullo scandalo finanziario in banca Carige. Lalla era statoaccusato di avere caldeggiato l'assunzione di una sua nipoteall'ex presidente di Banca Carige Giovanni Berneschi. "Sitrattava di mia nuora - ha precisato alla stampa Lalla - Erastata convocata lei, ne descrissi le doti umane e etiche.Peraltro quell'incarico fu rifiutato". Lalla ha precisatoinoltre: "E' stato scritto che sono sotto inchiesta, e questoe' assolutamente falso". (AGI)Ge1/Sep