Camere Commercio: Imperia, Savona, Spezia verso Riviere di Liguria

(AGI) - Genova, 4 mar. E' avviato in Liguria il processo diaggregazione tra le Camere di Commercio di Imperia, Savona e LaSpezia. Le procedure e i diversi passaggi tra Mise, ConferenzaStato-Regioni, si concluderanno entro la fine del 2015 quandonascera' la Camera di Commercio, Industria, Artigianato eAgricoltura 'Riviere di Liguria', con sede a Savona. Adannunciarlo sono stati oggi l'assessore regionale allo SviluppoEconomico, Renzo Guccinelli, e i tre presidenti di Imperia,Franco Amadeo, di Savona, Luciano Pasquale, e di Spezia,Gianfranco Bianchi. La nuova Camera di Commercio avra' un solopresidente, un consiglio e un

(AGI) - Genova, 4 mar. E' avviato in Liguria il processo diaggregazione tra le Camere di Commercio di Imperia, Savona e LaSpezia. Le procedure e i diversi passaggi tra Mise, ConferenzaStato-Regioni, si concluderanno entro la fine del 2015 quandonascera' la Camera di Commercio, Industria, Artigianato eAgricoltura 'Riviere di Liguria', con sede a Savona. Adannunciarlo sono stati oggi l'assessore regionale allo SviluppoEconomico, Renzo Guccinelli, e i tre presidenti di Imperia,Franco Amadeo, di Savona, Luciano Pasquale, e di Spezia,Gianfranco Bianchi. La nuova Camera di Commercio avra' un solopresidente, un consiglio e un segretario generale. I membri delconsiglio saranno ridotti da 72 a 33, quelli della giunta da 21a 11, con una "riduzione complessiva di circa 50 'poltrone'",ha sottolineato Pasquale. A decidere l'accorpamento sono stati,in collaborazione con la Regione, i consigli dei tre enti,anticipando l'annunciata riforma del governo che prevede, fral'altro, di dimezzare il "diritto camerale", la quota annualeversata dalle aziende alle Camere di Commercio. Di "Riviere diLiguria" faranno parte 97.233 imprese, pari al 47,4 per centodel totale regionale. Obbiettivo alla base dell'unificazione"e' riuscire a moltiplicare le potenzialita' e le capacita'economiche delle due riviere, di ponente e di levante - haspiegato Guccinelli - in materia di turismo, agricoltura,agroalimentare, porti, logistica e nautica da diporto,coniugando il rispetto delle esigenze e tradizioni con unagestione e un'attivita' di promozione piu' efficienti e diinteresse generale". Il personale nelle sedi provincialiscendera' dalle attuali 231 unita' a 121 nel 2018 "senza - haprecisato Pasquale - interventi straordinari: chi andra' inpensione non sara' sostituito". La Camera "Riviere di Liguria"comprende il 70 per cento della superficie del territorioregionale e oltre il 45 per cento della popolazione residente.Nel bilancio 2015 avra' ricavi per 14 milioni di euro, contro i4,5 milioni delle attuali Camere territoriali, e un patrimoniocomplessivo di 70 milioni di euro. (AGI)Ge2/Mav