Ambiente: Toti, entro legislatura riorganizzeremo governance

(AGI) - Genova, 19 ott. - "In Liguria il 95 per cento delterritorio e' tutelato in quanto Parco. E' evidente chequalcosa non torna. La gestione dei Parchi va rivistacertamente come dimensioni e, soprattutto, come governance. Cene occuperemo entro la fine della legislatura perche' lagovernance dei Parchi non puo' essere una sorta di "commissioned'inchiesta permanente" sull'operato dei Comuni e degli altrienti locali per quanto riguarda l'urbanistica ma deveincaricarsi di promuovere al meglio un territorio diparticolare pregio, creando ricchezza per la comunita' epreservandolo per i nostri figli e nipoti. Questa e' la

(AGI) - Genova, 19 ott. - "In Liguria il 95 per cento delterritorio e' tutelato in quanto Parco. E' evidente chequalcosa non torna. La gestione dei Parchi va rivistacertamente come dimensioni e, soprattutto, come governance. Cene occuperemo entro la fine della legislatura perche' lagovernance dei Parchi non puo' essere una sorta di "commissioned'inchiesta permanente" sull'operato dei Comuni e degli altrienti locali per quanto riguarda l'urbanistica ma deveincaricarsi di promuovere al meglio un territorio diparticolare pregio, creando ricchezza per la comunita' epreservandolo per i nostri figli e nipoti. Questa e' lafunzione dei parchi che altrimenti non hanno senso. Mi pare cheabbiamo smarrito il senso dei Parchi in Liguria". Cosi' ilpresidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, a marginedell'approvazione del Piano casa da parte della Giuntaregionale. "Io sono molto preoccupato della tutela delpatrimonio paesaggistico e ambientale della Liguria - haaggiunto Toti - devastato da anni di amministrazioni disinistra. Staremo particolarmente attenti. I Parchi dellaLiguria sono un patrimonio che va valutato con attenzione: nontutti i Parchi sono uguali, non tutte le zone sono uguali. Ilcompito della politica - ha proseguito il governatore - e'quello di scegliere e i Parchi sono una cosa seria: dobbiamodecidere quali territori sono veramente pregiati e quali sonole terre rurali da proteggere ma c'e' bisogno anche di averedei parametri per valutare diverse realta'. E' evidente che leCinque Terre meritano una tutela eccezionale, cosi' come ilParco di Portofino che e' un marchio nel mondo e Portovenere.Anche l'entroterra merita di essere tutelato ma se all'internodi un Parco del nostro entroterra c'e' un rustico adibito astalla e un turista tedesco o olandese vuole ristruttuarlo, inmodo compatibile con il paesaggio e l'ambiente, per farne lapropria dimora per le vacanze, qualcuno mi deve dire perche'dovremmo impedirglielo, cacciandolo altrove". (AGI)Ge2/Sep