Prostituzione minorile: arrestato 19enne a Formia

(AGI) - Latina, 31 mag. - Un 19enne di Formia ma originario di Minturno e' stato...

(AGI) - Latina, 31 mag. - Un 19enne di Formia ma originario di Minturno e' stato arrestato dalla polizia con l'accusa di sfruttamento della prostituzione minorile. Con lui altri due coetanei sono state denunciate rispettivamente per sfruttamento della prostituzione minorile e violenza sessuale. La scoperta del giro di prostituzione e' avvenuta a seguito della denuncia di una delle due vittime, entrambte 15enni, che ha denunciato il fatto dopo essere stata violentata. La ragazza si e' rivolta a un centro antiviolenza locale e ha raccontato di essere stata indotta ad incontri sessuali di volta in volta saltando la scuola o nel tempo libero. Dopo la giovane anche un'altra vittima a denunciato, sempre coetanea, lo stesso percorso iniziato un anno prima. Gli incontri avvenivano in un tugurio o nell'abitazione del 19enne ritenuto responsabile di questa organizzazione quando il genitore, inconsapevole di tutto, era assente. Secondo quanto appurato dagli investigatori il ragazzo intascava la meta' dagli incontri organizzati con le vittime con prestazioni offerte anche tre volte a settimana e fino a cinque volte al giorno e un tariffario predisposto a seconda dell'eta' dei clienti che poteva arrivare anche a 200 euro per un rapporto con uomini sopra i 40 anni. Un giro che, secondo la polizia, interessava clienti provenienti da tutto il sud pontino, prevalentemente da Formia e Minturno. Le ragazze proseguivano l'attivita' dietro la minaccia dei loro aguzzini di rendere nota la vicenda. Tutto e' finito questa mattina quando il giovane e' stato arrestato a seguito di un dispositivo firmato dal gip del tribunale di Cassino, Donatella Perna su richiesta del sostituto procuratore Roberto Bulgarini.(AGI)
Lt1/Mav