Nizza: Toti, sistema sanitario ligure pronto a dare una mano

(AGI) - Imperia 15 lug. - "La preoccupazione dei liguri e degli italiani e' asso...

(AGI) - Imperia 15 lug. - "La preoccupazione dei liguri e degli italiani e' assolutamente legittima e comprensibile, cosi' come la rabbia e lo sdegno di fronte alle immagini che abbiamo visto ieri: al momento pero' non ci sono segnalazioni di particolari emergenze. La regione Liguria resta una regione sicura: tutti i valichi sono ancor piu' presidiati di prima. Tutte le macchine in ingresso e i treni in ingresso in Italia dalla Francia vengono monitorati. Il sistema di sicurezza scattato da stanotte sta funzionando. Cosi' come sono presidiati gli obiettivi strategici del capoluogo di regione: porti, aeroporti e autostrade. Da questo punto di vista sono ragionevolmente sicuro: dopodiche' e' chiaro che quello che e' avvenuto ieri in una citta' di vacanza come Nizza, con migliaia di persone con il naso per aria per i fuochi d'artificio, onestamente ci mette in una condizione di riflessione politicamente impegnativa: cosa facciamo per rispondere a chi ci dichiara guerra e stavolta ha dichiarato guerra a pochi metri da casa nostra, dalla Liguria?" Lo ha detto il governatore ligure, Giovanni Toti, al termine del comitato per l'ordine e la sicurezza che si e' svolto oggi ad Imperia. "Abbiamo ribadito al prefetto di Imperia, che tiene contatti con le autorita' francesi, la disponibilita' di tutto il sistema sanitario della Liguria. Dalla Francia non ci e' arrivata alcuna richiesta d'aiuto, il loro sistema sta funzionando. Continueremo a monitorare la situazione" ha concluso Toti. (AGI)
Ge4/Pgi