Mostre: Roma, al Margutta gli esseri luminosi del pianeta YaTii (2

(AGI) - Roma, 15 lug. - Le opere principali sono rappresentate da una serie di a...

(AGI) - Roma, 15 lug. - Le opere principali sono rappresentate da una serie di aliene dai nomi mitologici di Dee, scelte tra quelle che piu' hanno valenza positive. Si va da "Anahita", la dea persiana della fertilita', saggezza e guarigione, alla dea hindu "Aditi" a cui i bambini si appellano prima di andare a dormire per chiedere la sua protezione. "Il filo conduttore tra le opere e' lo spazio inteso come altri mondi possibili - spiega YaTii- Infatti, porto sulle tele le immagini provenienti da altri mondi. Dai nuclei di stelle che ruotano intorno al mio pianeta,e che illuminano il cammino della vita, a scudi capaci di difenderci come nella serie Apotropaic Magic. In questo immaginario hanno un ruolo fondamentale i Satellites che agevolano la comunicazione tra i vari mondi". E la titolare del
del Margutta VegetarianFood& Art, Tina Vannini, sottolinea "abbiamo voluto chiudere la stagione espositiva con una mostra che portasse tutti i colori dell'estate. YaTii e' una giovane artista che racchiude nelle sue opere energie ed esperienze, freschezza e consapevolezza. E' il nostro modo di augurare buona estate a tutti coloro che ci verranno a trovare durante questo periodo, in cui saremo aperti senza soste". Asseconda e rafforza l'interessante confine tra arte, moda e design la presenza in mostra delle creazioni in silicone del giovane Flavio T. Petricca, scultore romano conosciuto soprattutto per le sue installazioni urbane di sculture classiche e pietre contaminate da materiali industriali di origine sintetica, come fiori di plastica e denti di silicone. A proposito invece di Carlotta Schiavio, o YaTii, ha iniziato la sua carriera come designer di gioielli, sperimentando da subito una pittura che utilizza colori vivaci e metallici. Tratto distintivo delle sue opere e' la cucitura di due tele con ago e filo da tappezzeria. La sua pittura e' influenzata da molteplici esperienze di viaggio e diverse culture di provenienza, dalla Siria al Daghestan, dagli Stati Uniti all'Austria e all'Italia. Nel 2011 ha creato Yatii Talisman, un dipinto tascabile di energia positiva, divenuto un marchio per la moda. Quanto a Profilexpo, e' uno spazio creato ed ideato nel 2010 dalla visione lungimirante di Marco Sermoneta, e' un network di progetti emergenti di eccellenze italiane nel quale coesistono moda, arte, design, fotografia, musica, bike, food&wine. (AGI)
Vic