Lazio: Fabiani, graduale consolidamento ripresa

(AGI) - Roma, 22 giu. - "Il rapporto 2015 della Banca d'Italia sull'Economia del...

(AGI) - Roma, 22 giu. - "Il rapporto 2015 della Banca d'Italia sull'Economia del Lazio conferma la presenza di una serie di indicatori positivi sull'andamento del sistema economico regionale che lasciano presumere un graduale consolidamento del percorso di ripresa".
Lo ha dichiarato l'assessore regionale allo Sviluppo Economico e Attivita' Produttive, Guido Fabiani, a conclusione della presentazione del rapporto della Banca d'Italia sull'economia del Lazio.
"Gli indicatori positivi riguardano - ha continuato Fabiani - il valore aggiunto, l'occupazione, la produttivita' dell'industria e, soprattutto, le esportazioni (+9.2% contro il 3.8% nazionale). A cio' si aggiunge che il 50% delle imprese fa rilevare un aumento del fatturato e degli investimenti, mentre il 60% registra un utile di bilancio. Ugualmente significativi sono i risultati di una specifica indagine di Banca d'Italia che ha rilevato la presenza di "segnali di vitalita'" (impiego di nuove tecnologie) nel 40% del campione di imprese esaminato. La ripresa non riguarda il settore delle costruzioni, anche se c'e' un'espansione dell'attivita' di compravendita e un arresto nella caduta dei prezzi. Rimane, peraltro, ancora alto, seppure in diminuzione, il tasso di disoccupazione, mentre si registra un disagio sociale diffuso legato alle condizioni di disuguaglianza nel livello dei redditi". "Complessivamente - ha concluso Fabiani - ritengo ci siano motivi validi per registrare una confortante correlazione positiva tra le azioni di politica economica introdotte dalla Giunta Zingaretti ad iniziare dal 2014 e gli andamenti dei principali indicatori economici regionali successivamente registratisi. Questo ci spinge a lavorare con ancora maggiore impegno per rendere nei prossimi anni piu' intensa e stabile la ripresa indiscutibilmente in atto".(AGI)
Bru