Lavoro: Zingaretti,regione sia utile ad artigianato del futuro

(AGI) - Roma, 10 mar. - L'incontro tra artigianato e nuovetecnologie: questi gli argomenti al centro del seminario'Futuro Artigiano, mestieri e nuove tecnologie', che si e'svolto stasera a Palazzo Incontro, in via dei Prefetti, a Roma.Tra i presenti Stefano Micelli, autore del libro FuturoArtigiano e professore di Economia e Gestione delle Impresepresso l'Universita' Ca' Foscari di Venezia e i consiglieriregionali Cristian Carrara e Gian Paolo Manzella. A concluderei lavori, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.Per il governatore, questo seminario "ci parla di un'Italia chec'e', e solo ora inizia ad

(AGI) - Roma, 10 mar. - L'incontro tra artigianato e nuovetecnologie: questi gli argomenti al centro del seminario'Futuro Artigiano, mestieri e nuove tecnologie', che si e'svolto stasera a Palazzo Incontro, in via dei Prefetti, a Roma.Tra i presenti Stefano Micelli, autore del libro FuturoArtigiano e professore di Economia e Gestione delle Impresepresso l'Universita' Ca' Foscari di Venezia e i consiglieriregionali Cristian Carrara e Gian Paolo Manzella. A concluderei lavori, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.Per il governatore, questo seminario "ci parla di un'Italia chec'e', e solo ora inizia ad essere vista e capita. Uno deifallimenti piu' grandi della classe dirigente attuale e' quelladi non avere avuto una visione di sviluppo possibile, dentro ilquale dare cittadinanza e presenza a cio' che abbiamo sentitooggi. La nostra scommessa, e cio' che stiamo tentando di fare,e' avere l'ambizione di guardare il mostro in faccia: laregione Lazio deve essere utile a questo mondo innovativo, chee' molto diverso dal grande manifatturiero e questo,concretamente, significa non essere una regione con seisocieta' che gestiscono in maniera opaca i fondi UE, - hasottolineato - ma con una sola societa' per lo sviluppo. Uncentro studi di Milano ci dice che, negli ultimi due anni diStart UP create, il 40% ha incontrato un'offerta che vienedalla regione Lazio". Zingaretti ha quindi affermato che "ilvecchio modo di essere Stato non e' utile. Penso che debbasorgere un'idea innovatrice dello Stato. Esiste una dicotomiadevastante: 'o conservazione o innovazione'" e quest'ultima e'vista "come una giungla. Io voglio un giardino, un giardinomoderno, - ha concluso Zingaretti - che non sia ne' giungla ne'conservazione del passato". (AGI) Rmt/Bru