Informazione: Asr, il Giubileo occasione rilancio radiotv laziali

(AGI) - Roma, 6 ott. - L'imminente Giubileo "e' una grandeoccasione per il rilancio dell'economia e della comunita'cittadina. Un'occasione che potrebbe essere non raccoltadall'informazione locale radiotelevisiva". Lo dicel'Associazione stampa romana con il suo segretario LazzaroPappagallo, secondo cui "i segnali che arrivano non solo nonsegnano un'inversione di tendenza rispetto alla crisi dioccupazione e di risorse che attraversa il giornalismoitaliano, ma la aggravano, la approfondiscono. Redazionichiuse, T9 e ReteOro, redazioni dimezzate, Teleroma56,redazioni che passano di mano senza che sia chiaro il destinoeditoriale, RomaUno. Per non parlare delle radio locali nellequali

(AGI) - Roma, 6 ott. - L'imminente Giubileo "e' una grandeoccasione per il rilancio dell'economia e della comunita'cittadina. Un'occasione che potrebbe essere non raccoltadall'informazione locale radiotelevisiva". Lo dicel'Associazione stampa romana con il suo segretario LazzaroPappagallo, secondo cui "i segnali che arrivano non solo nonsegnano un'inversione di tendenza rispetto alla crisi dioccupazione e di risorse che attraversa il giornalismoitaliano, ma la aggravano, la approfondiscono. Redazionichiuse, T9 e ReteOro, redazioni dimezzate, Teleroma56,redazioni che passano di mano senza che sia chiaro il destinoeditoriale, RomaUno. Per non parlare delle radio locali nellequali il silenzio che regna e' solo carico di precipitazioni invista". (AGI)(AGI) - Roma, 6 ott. - Per l'Asr "non e' solo una questione diposti di lavoro. E' una questione di comunita'. Senza igiornalisti che producono informazione rilevante per ilterritorio, tutta la comunita' soffre. Soffre perche' non sa,soffre perche', non sapendo, non si alza il livello delladiscussione, della riflessione, delle scelte condivise". StampaRomana lancia quindi un appello ai consiglieri di ogni forzapolitica di Roma Capitale e della Regione Lazio, ai componentidi Giunta di Roma Capitale e della Regione Lazio, al sindaco diRoma Capitale Ignazio Marino e al presidente della RegioneNicola Zingaretti "perche' dimostrino concretamente di nonvoler rinunciare alla ricchezza delle voci, al pluralismodell'informazione locale. Sia attraverso le scelte legislativee amministrative sia partecipando agli inviti delletrasmissioni. Dimostrerebbero alla comunita' dei nostricolleghi che non sono soli e che c'e' un senso profondo inquello che fanno giorno per giorno per i cittadini". (AGI)Vic