Infanzia: a San Lorenzo domani educare a "Salute e Alimentazione"

(AGI) - Roma, 20 mar. - Domani terzo appuntamento del percorso "Carta dei Diritti delle Bambine e dei Bambini di San Lorenzo":in Largo degli Osci, dalle ore 9,30 si parla di salute ealimentazione. E l'invito e' "Mangia con la testa!", per dareil senso dell'importanza dell'educazione nell'alimentazione.Partendo dal mercato rionale, interessando i commercianti conl'intento di "scoprire" le proprieta' dei cibi freschi, lebambine e i bambini saranno coinvolti in diversi laboratori su tematiche inerenti la salute e il diritto al cibo sano. In particolare, il laboratorio 'Cuciamo il grembiule e ilcappello da cuoco', per bambine

(AGI) - Roma, 20 mar. - Domani terzo appuntamento del percorso "Carta dei Diritti delle Bambine e dei Bambini di San Lorenzo":in Largo degli Osci, dalle ore 9,30 si parla di salute ealimentazione. E l'invito e' "Mangia con la testa!", per dareil senso dell'importanza dell'educazione nell'alimentazione.Partendo dal mercato rionale, interessando i commercianti conl'intento di "scoprire" le proprieta' dei cibi freschi, lebambine e i bambini saranno coinvolti in diversi laboratori su tematiche inerenti la salute e il diritto al cibo sano. In particolare, il laboratorio 'Cuciamo il grembiule e ilcappello da cuoco', per bambine e bambini dai 6 anni in su e acura della modellista Rossella Filipponi, unisce la riflessionesul cibo all'arte del riciclo. E quindi ecco l'invito a portaredomani vecchie camicie di mamma o papa', lenzuola, gonne oaltro di cotone che non usiamo piu', nastri, bottoni o altroper decorare, un paio di forbici... Contemporaneamente, illaboratorio "Manine in pasta", laboratorio di cucina: portarefarina e uova. La "Carta dei Diritti delle Bambine e deiBambini di San Lorenzo" e' una delle iniziative de La G.R.U. -"Germogli di Rinascita Urbana" di San Lorenzo, un'associazionesenza scopo di lucro, costituita da un gruppo di cittadiniresponsabili con l'intento di promuovere modifiche sostanzialinel tessuto sociale e urbano, che contribuiscano a migliorarela vivibilita' di un quartiere, di una citta'. L'intento dellaG.R.U. E' quello di vivere gli spazi del quartiere in manieraattiva e propositiva, perche' diventino nuovamente luoghivissuti da tutti, in modo sano e sicuro. L'iniziativa ha ilgratuito patrocinio del II Municipio e del Dipartimento di"Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione"dell'Universita' "Sapienza". (AGI)