Giornalismo: a Roma Tre il linguaggio dei media nello sport

(AGI) - Roma, 3 giu. - Una giornata di studio sul temadell'evoluzione nel linguaggio sportivo. E' quella in programmadomani dalle ore 10 alle 14 nell'aula magna della facolta' diArchitettura dell'Universita' Roma Tre (largo Giovanni BattistaMarzi 10). A promuoverla e' l'Ufficio Iniziative Sportivedell'Universita' assieme alla UISP (Unione Italiana Sport pertutti) e alla Fondazione con il Sud. Nella crisi dei linguaggie delle forme di comunicazione, la telecronaca sportiva diventaattualita' e cronaca, storia ed epica della memoria collettiva.Il giornalismo sportivo puo' dare un contributo decisivoattraverso il suo genere piu' popolare, la telecronaca. Quindi:

(AGI) - Roma, 3 giu. - Una giornata di studio sul temadell'evoluzione nel linguaggio sportivo. E' quella in programmadomani dalle ore 10 alle 14 nell'aula magna della facolta' diArchitettura dell'Universita' Roma Tre (largo Giovanni BattistaMarzi 10). A promuoverla e' l'Ufficio Iniziative Sportivedell'Universita' assieme alla UISP (Unione Italiana Sport pertutti) e alla Fondazione con il Sud. Nella crisi dei linguaggie delle forme di comunicazione, la telecronaca sportiva diventaattualita' e cronaca, storia ed epica della memoria collettiva.Il giornalismo sportivo puo' dare un contributo decisivoattraverso il suo genere piu' popolare, la telecronaca. Quindi:parlare chiaro, creare un legame diretto con il pubblico chesia ricerca della verita' e rispetto dei fatti, capacita' difar fronte agli imprevisti e di guardare oltre il perimetro digioco. Il giornalista deve saper inventare nuovi codicilinguistici, fuori dagli stereotipi di comodo. "Le parole dellosport, il sociale e il linguaggio dei media" rientranell'ambito di "In Facolta', per sport" ciclo di conferenzeorganizzato in ateneo dal 2010. Il programma di domani prevedeil saluto di Carlo Borgomeo, presidente Fondazione con il Sud,di Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp. Introduce DiegoMariottini, Universita' Roma Tre, Comunicazione Sport. Diversii temi e gli interventi previsti. Su "Leggere se stessi. Ilprofessionista allo specchio. Sport, parita' di genere, parita'di parola" parola a Damiano Tommasi, presidente AssociazioneItaliana Calciatori; Novella Calligaris, ex campionessa dinuoto; coordina Ivano Maiorella, direttore Giornale RadioSociale. Su "Cambia lo sport, cambia il racconto, cambia la tv:generazioni a confronto", tavola rotonda con i giornalistiBruno Pizzul, Darwin Pastorin, Gianni Cerqueti, Carlo Paris,Pierluigi Pardo, Fabio Caressa; coordina Massimo Filipponi.(AGI)Vic