Dalla meditazione alle coccole, 5 idee per un week end a Roma

Di Monica Setta"Qui non si tratta di imporre un punto di vista, ma dicomunicare un metodo", diceva Johann Wolfgang von Goethe. Mainulla puo' riassumere meglio gli intenti della meditazione, uncammino di esercizi che ci consente di vedere noi stessi e ilmondo intorno a noi in una nuova prospettiva. Trascurata, atratti anche boicottata nell'Occidente, la meditazione torna dimoda come stimolo a riflettere per approfondire e gestiremeglio la quotidianita'. Traendo spunto da un manuale di Almuthe Werner Huth, psicoanalista lei, psichiatra lui (insegnapresso la Scuola superiore di filosofia di Monaco) molti romani

Di Monica Setta"Qui non si tratta di imporre un punto di vista, ma dicomunicare un metodo", diceva Johann Wolfgang von Goethe. Mainulla puo' riassumere meglio gli intenti della meditazione, uncammino di esercizi che ci consente di vedere noi stessi e ilmondo intorno a noi in una nuova prospettiva. Trascurata, atratti anche boicottata nell'Occidente, la meditazione torna dimoda come stimolo a riflettere per approfondire e gestiremeglio la quotidianita'. Traendo spunto da un manuale di Almuthe Werner Huth, psicoanalista lei, psichiatra lui (insegnapresso la Scuola superiore di filosofia di Monaco) molti romanisi sono avvicinati al Centro di meditazione Kadampa chepermette di provare la meditazione gratis frequentando seminarie fermandosi a cena. Un'idea per un week end lontano dallapazza folla, per tornare a contatto con il nostro ES(inconscio) e recuperare pace. Ma se preferite un finesettimana piu' classico, visto che forse ci sara' anche ilsole, eccovi qualche idea per andare in giro in bici, a farepasseggiate archeologiche oppure a bere un aperitivo postjogging fino alla tradizionale serata a teatro (imperdibileElena Cotta al Manzoni). Colazione al Majestic, invece, per ipalati sopraffini che vogliono gustare il pesce di un maestrodell'arte culinaria, il mitico Massimo Riccioli. Rose rosa,stucchi e tappeti pregiati per un tuffo nell'atmosfera deglianni Venti con impeccabile menu ed etichette all'altezza diogni esigenza. Buon fine settimana a tutti!Colazione al Majestic chez Riccioli- Divi internazionali, maanche imprenditori made in Italy, banchieri e volti noti dellatv. Ci passano tutti i nomi che contano fra i tessuti e itappeti del Majestic che ha scelto di affidare la cucina dellasua splendida Veranda, il ristorante di uno degli alberghi piu'rinomati fra i cinque stelle di Roma al re del buon pesce chicdella capitale, Massimo Riccioli, titolare del blasonato localedel Pantheon, La Rosetta. Da quando le due belle realta' -dell'hotellerie e della ristorazione romana- hanno deciso diunire le proprie forze in un nuovo progetto, La Veranda delMajestic, la cre'm della Citta' Eterna ha un unico indirizzoper le colazioni della domenica o le cene del sabato. Laricerca dei materiali di alto livello che da semprecaratterizza le scelte di Riccioli si accoppia perfettamentecon lo charme di un albergo nato negli anni 20 che nel suoristorante affacciato su via Veneto propone le stesse atmosferedi un tempo. Massimo Riccioli propone una carta mista, non solopesce, ma anche carne e' un buffet che da solo basta a saziarele voglie di ogni palato. Le etichette? Da scegliere secondo ipiatti, comunque tutte all'altezza delle migliori esigenze. Perinfo e prenotazioni Hotel Majestic via Veneto, 50 telefonareallo 06/421441. Elena Cotta, dalla Coppa Volpi al Manzoni- Debutto importanteil 26 febbraio al Teatro Manzoni di Roma per Elena Cotta, CoppaVolpi a Venezia per il film di Emma Dante tratto dal bellissimolibro Via Castellana Bandiera che si esibisce nella pie'ce diAlfred Uhry "A spasso con Daisy" insieme a Timothy Martin.Atlanta,1948. Miss Daisy, una anziana vitale signora,trascorre il suo tempo tra casa e giardino. La sua passionesono i concerti di musica classica e andare a spasso guidandola sua automobile, ma a causa dei suoi molteplici piccoliincidenti, il figlio Boolie, Luca Negroni le impone un autistaHoke, Timothy Martin un uomo di colore che dovra' guidare lamacchina e soprattutto sopportare le intemperanze dellasignora.I battibecchi tra i due, le iniziali diffidenze di Daisy e ladignitosa sottomissione di Hoke rendono il dialogo brillante eportatore di considerazioni non banali.Una vicenda che abbraccia 25 anni di storia sociale americana.Questo week end potete prenotare una poltrona al teatro Manzoniin via Monte Zebui 14/c, lo spettacolo finisce il 22 marzo. Informazioni al tel.06/3223634www.teatromanzoni.info Dalmartedi' al venerdi' ore 21, sabato ore 17-21. Domenica ore17.30. Biglietti: intero euro 23, ridotto euro 20, prevendita1 euro. Per ogni altro dettaglio valebuf@yahoo.it. A spasso per l'architettura di Roma- Lo so tutti diciamo che lacitta' ? nostra, ne conosciamo vicoli e storie. Ma non ? semprecosi'. Avete mai visitato bene san Saba ? il quartiere operaioo l'arte del mosaico a Santa Maria Maggiore? O la Basilica deisanti quattro coronati, il liberty della Casina delle civette oancora Santo Stefano rotondo al Celio? Siate sinceri, secondome vi mancano. Se volete colmare la lacuna organizzatevi nelweek end una passeggiata culturale rivolgendociall'associazione Architetture a Roma che promuove la conoscenzadi Roma antica e moderna con passeggiate attraverso quartieribelli e parzialmente sconosciuti per scoprirne le magnificheopere d'arte, le curiosita', i segreti. Per info, programma ecosti associazioneromarch.blogspog.it il (327/9726290)contributo base per ogni passeggiata ? di 8 euro ( esclusocosto del museo) i bambini sotto i 13 sono gratis e gli amici a4 zampe sono i benvenuti. Quant'e' bella Roma in bicicletta- Dovrebbe essere un week enddi sole, dunque braccia aperte alla bicicletta. Rome bikeRental AND tour organizza meravigliosi giri della capitale adue ruote ma affitta anche biciclette se volete andare a zonzoper conto vostro magari per tonificare i muscoli e fermarviall'occorrenza per fare shopping. Un'ora costa 4 euro, ungiorno 12. Ma i programmi piu' interessanti sono le gite di ungiorno o di tre tutte ..in bici. Il costo varia dai 35 ai 75euro. Per info e dettagli telefonare allo 06/86706237. Meditate gente, meditate....- C'e' chi ormai ? diventato unhabitue'?, chi, invece, ci passa a fine corsa solo per bere uncaffe' e dare un'occhiata. Sono sempre piu' numerosi i romaniche si avvicinano al Centro di meditazione Kadampa che consentedi frequentare seminari, provare gratis una lezione dimeditazione, trovare riferimenti bibliografici per una librarysu misura, assistere a seminari e fermarsi a cena. Sul sitodell'associazione c'e' un programma dettagliato che poteteconsultare prima di fare la vostra scelta. Per info telefonareallo 06/4460882 oppure scrivete a mahasidda@gmail.com. viconsiglio di farlo nel week end, tornerete sereni e carichi illunedi' per affrontare un'altra settimana di lavoro! Auguri!