Cucina, terme e relax: ecco 5 idee per un week end a Roma

(AGI) - Roma, 3 ott. - di Monica Setta - La memoria ? il modoin cui non cessiamo di raccontare a noi stessi la nostrastoria, dice Alice Munro, premio Nobel per la letteratura nel2013. Rileggere i dieci capitoli del romanzo di formazionedella scrittrice cresciuta nell'Ontario ( Chi ti credi diessere?) potrebbe diventare uno dei modi per trascorrerequesto primo Week end di ottobre che si annuncia sotto il segnodel relax o del food d'autore. Ma per chi volesse fare un po'di chilometri fuori porta in direzione Toscana, la tappaconsigliata e' le Terme

(AGI) - Roma, 3 ott. - di Monica Setta - La memoria ? il modoin cui non cessiamo di raccontare a noi stessi la nostrastoria, dice Alice Munro, premio Nobel per la letteratura nel2013. Rileggere i dieci capitoli del romanzo di formazionedella scrittrice cresciuta nell'Ontario ( Chi ti credi diessere?) potrebbe diventare uno dei modi per trascorrerequesto primo Week end di ottobre che si annuncia sotto il segnodel relax o del food d'autore. Ma per chi volesse fare un po'di chilometri fuori porta in direzione Toscana, la tappaconsigliata e' le Terme di Chianciano lanciate come brandproprio giovedi 1 durante un cocktail alla Terrazza di Civita,a due passi dal Campidoglio. Qui, fra percorsi benessere inpiscina e passeggiate a cavallo, potete prenotare degustazionidi prodotti tipici con vini del Chianti a partire dagli 11 eurooppure escursioni in mountain o city bike per girare in Vald'Orcia, a Pienza, a Montalcino. Per quelli che restano infinein citta', ma vogliono comunque fare un tuffo...nella rosa Tea,appuntamento nella spa di Giancarlo Nardi, mille metri quadratiai Parioli con bio-bar dove si gusta coca zero o caffedolcificato con la stevia. Dopo, sarete sicuramente pronti peruna serata Belle Epoque al nuovissimo club Micca, fresco divernisságe. Buon fine settimana a tutti.Cena d'autunno chez Fabio Ciervo- Ci sono chef molto televisivicome Carlo Cracco o austeri signori decisamente snob comeGualtiero Marchesi. E poi c'e' lui, Fabio Ciervo chesovrintende alla cucina della Terrazza dell'Eden, cuocostellato, schivo, ma molto creativo. Memorabili alcuni suoipiatti come la sinfonia di fegato d'oca e anatra con Panbrioche di pere al Porto rosso, Pepe Szechuan al profumo difava Tonka, il granchio del Devon o il carre' di agnello diLaticauda glassato in senape di Dijon Edmond Fallot, gel dicipolla bianca e salsa di liquirizia. Per non parlare dei dolciche spaziano dal Duetto di granite Mandarin Napoleon alla cremaganache all'olio extra vergine d'oliva su un letto di polveredi fave di cacao servita con gelato al pistacchio di Bronte eBarolo chinato. Ebbene, se volete provare il nuovo menu'autunnale di Ciervo non vi resta che prenotare un tavolo a Laterrazza dell'Eden o al Giardino, i ristoranti dell'esclusivocinque stelle di via Ludovisi al civico 49 - a due passi dallacentralissima via Veneto della Dolce vita- diretto dal dinamicomanager Luca Virgilio. Ottimo il rapporto qualita' -prezzoanche se stiamo parlando di una fascia 'alta' di mercato ( siparte dalle 100 euro fino alle 150 vini esclusi) per una seratain cui vi potrebbe capitare di mangiare a due passi da StevenSpielberg o Monica Bellucci, in arrivo alla spicciolata incitta' prima della Festa del cinema di Roma (16-24 ottobre).Per info e prenotazioni chiamare lo 06/478121 oppure cliccaresu dorchestercollection.comA Chianciano fra terme e relax- Acque che rilassano, vapori cheavvolgono in un caldo abbraccio, quanto vale, secondo voi, untuffo nelle piscine termali Theia, 600 metri quadrati di vaschealimentate dalla sorgente Silene dove gli antichi romani e glietruschi celebravano i loro riti? Tanto, soprattutto se laquantificazione e' in termini di relax. Se volete provarel'emozione delle Terme sensoriali, fate un salto a Chiancianoper scoprire - in tre ore e mezzo di percorso- tutte lemeraviglie della naturopatia. Esempi? Ecco la piramideenergetica o l'ice crash ( nebbia fredda, doccia ghiacciata),la sauna etrusca e le varie " stanze" mistery. Quella delsilenzio interiore, della cromoterapia o del gusto con un menu'a buffet del nutrizionista Nicola Sorrentino che offre cibi akm zero senza rinunciare ad un mezzo bicchiere di Chiantirosso. L'Upmc Institute for Health di Chianciano terme proponeun fine settimana di svago e remise en forme a prezzicompetitivi. Per info e prenotazioni chiamare il numero verdegratuito 800055595 o cliccare su www.upmcchianciano.it Pertutti i servizi correlati ( dalla City bike al trekking fino albus con autista privato) info@chianciasi.comMc1, per chi si mette a dieta strong- Il nome in codice e' MC1,dicitura integrale Medical Ultrasound System. ? una macchinamolto speciale che consente di dimagrire senza ricorrere allaLiposuzione o all'addominoplastica. Per tutti quelli ( maschi efemmine) che hanno esagerato in vacanza ma ora vogliono tornarefrettolosamente in forma, l'alternativa e' sfruttare il finesettimana per una seduta d'urto nello studio del professorGiulio Basoccu, chirurgo plastico ed estetico di fama conelegante location - pavimenti di legno naturale, cristalli egiardino d'inverno- in via di Campo Marzio al numero 69.All'opera trovate Luigi D'Agostino, fisioterapista nonche'personal trainer, che agendo su un manipolo brevettato -dotatodi 2 testine per l'emissione specifica di ultrasuoni a bassafrequenza - riesce a " sciogliere" il grasso in eccessorimodellando il fisico in 6/10 sedute. Per info e prezzichiamare lo 06/6780188 o cliccare su www.studiobasoccu.com.Anche se siete a dieta e state ...dimagrendo, al piacevoletrattamento associate pure una fetta di torta fatta in casa cheil prof offre alle sue clienti/ amiche. Ovviamente la crostatae' dolcificata con aspartame e l'acqua e' naturale (non se nebevono mai meno di 8 bicchieri dopo gli ultrasuoni).Idromassaggio alla rosa Tea...per le diete soft- Per chi non vadi fretta e vuole gustarsi una remise en forme molto soft, ilconsiglio, invece, e' di puntare dritti verso la spa da citta'di Giancarlo Nardi ai Parioli, in piazza Ungheria ( angolo convia Panama). Si dimagrisce comunque ma ci si diverte di piu'perch?, soprattutto se si opta per l'idromassaggio post fanghi,l'avventura sensoriale e' garantita. Armadietti singoli dotatidi accappatoi cifrati, scarpe da sauna, musica Lounge insottofondo per due ore di profondo relax da giocare framassaggi, presso terapia o idromassaggio. Francesca e AlessiaNardi propongono bagni alla rosa Tea da abbinare a tisane altiglio oppure agli olii essenziali di menta piperita. Prima dirivestirsi, e' un "Must" il gel refrigerante che vi rimettera'in piedi per una serata di...follie. Angolo bar biologico(bevande solo ipocaloriche e caffe' con stevia) terrazzariservata per leggere un buon libro mentre si attende di fareuna piega, un taglio o una manicure. Reduce dal congressomondiale L'Oreal a Parigi, Giancarlo Nardi propone in anteprimatutti i colori & le forme dell'hair stylist della prossimastagione 2016 ( su appuntamento, il taglio da 75 euro in su).Per info / prenotazioni chiamare lo 06/8551597 chiedendo delledue deliziose receptionist Elisa o Sonia. Metti una sera nella Belle epoque- L'hanno inaugurato il 1ottobre dunque questo fine settimana e' quello giusto perprovare il Micca Club di Alessandro Casella in via degliAvignonesi numero 73 a due passi da piazza Barberini. Perrilassarsi, divertirsi, tuffarsi in un periodo storico moltoavvincente, prenotate un tavolo targato Belle epoque e magaripresentatevi con un bocchino, un filo di perle o unapettinatura ad onde con piume, struzzi, velette. Sabato sera e'fatto " anche" per scherzare e mettersi in gioco, o no? Perinfo telefonate al 393/3236244 oppure cliccate suinfo@miccaclub.com. Dei rapporti con la stampa se ne occupaSilvia Signorelli, regina dei teatri a Roma, che e' unagaranzia di successo, comunque. La trovate su Facebook. (AGI).