Sociale: pdl FVG 'sostegno reddito', varato comitato ristretto

(AGI) Trieste, 9 giu. - La III Commissione del Consiglioregionale del Friuli Venezia Giulia ha istituito, susuggerimento del capogruppo Ncd Alessandro Colautti, uncomitato ristretto sulle proposte di legge relative al sostegnoal reddito. Le proposte sono in tutto tre: il primoprovvedimento fu proposto un anno fa dal MoVimento 5 Stelle(presentazione ad aprile 2014, gia' illustrato), mentre lostesso Colautti guida le firme sulla proposta di leggesostenuta dal centrodestra. Alla terza proposta, che vede comeprimo firmatario il capogruppo Pd Diego Moretti, hanno aderito,oltre al Partito Democratico, anche Cittadini e Sel, checompongono la

(AGI) Trieste, 9 giu. - La III Commissione del Consiglioregionale del Friuli Venezia Giulia ha istituito, susuggerimento del capogruppo Ncd Alessandro Colautti, uncomitato ristretto sulle proposte di legge relative al sostegnoal reddito. Le proposte sono in tutto tre: il primoprovvedimento fu proposto un anno fa dal MoVimento 5 Stelle(presentazione ad aprile 2014, gia' illustrato), mentre lostesso Colautti guida le firme sulla proposta di leggesostenuta dal centrodestra. Alla terza proposta, che vede comeprimo firmatario il capogruppo Pd Diego Moretti, hanno aderito,oltre al Partito Democratico, anche Cittadini e Sel, checompongono la coalizione di maggioranza. Ai lavori diCommissione, presieduti da Franco Rotelli (Pd), era presenteanche l'assessore Maria Sandra Telesca, nella sua veste diassessore alle Politiche sociali. Giovedi' prossimo (11 giugno)si terra' una nutrita serie di audizioni con soggettiinteressati. La proposta di legge "Istituzione del RedditoFiduciario" - illustrata da Colautti - vuole evitaresovrapposizioni con i vari strumenti legati al welfareregionale proponendo una soluzione circoscritta al settoredelle politiche attive del lavoro. "Non formuleassistenziali/caritatevoli, dunque - ha insistito Colautti - mauna proposta che mette al centro la persona in un percorso chela impegna attivamente, in un patto tra Pubblico e singolo". IlReddito Fiduciario e' definito come una misura temporanea,distinta dagli ammortizzatori sociali, avente come oggettol'erogazione anticipata di un trattamento economico ai soggettirichiedenti che non dispongono essi stessi, o nell'ambito delnucleo familiare in cui vivono, di redditi sufficienti pervivere conformemente alla dignita' umana e purche' in possessodi determinati requisiti: tra questi, la residenza o domiciliosul territorio regionale da almeno 48 mesi. "Misure diinclusione attiva e di sostegno al reddito" e' il titolo invecedella proposta del centrosinistra - illustrata da Moretti - conla quale si vuole offrire uno strumento di base per lariorganizzazione di tutte le misure atte a combattereeffettivamente la poverta' in Friuli Venezia Giulia ecostituire un primo livello essenziale di sostegno allacittadinanza, "perche' - ha detto il capogruppo Pd - anche sel'occupazione aumentasse, non necessariamente porterebbe a unariduzione significativa della poverta'". Il beneficio e' per inuclei familiari anche monopersonali che si trovino insituazione economica individuata da un Isee inferiore ai 6.000euro annui con disponibilita' a sottoscrivere un percorsoconcordato. Il sussidio non puo' superare i 500 euro mensili epuo' essere erogato al massimo per 12 mesi con possibileripetizione solo dopo interruzione di 4 mesi. (AGI)Ts2/Vic