Sanita': Telesca, "Irccs Burlo sotto controllo, no radiazioni"

(AGI) - Trieste, 27 mag. - Sono risultate completamentenegative le verifiche effettuate all'Irccs Burlo Garofolo diTrieste in relazione a possibili presenze fuori norma diradiazioni ionizzanti, campi elettromagnetici ed amiantoaerodisperso. "La relazione tecnica prodotta dall'Arpa nelgiugno 2014 - ha spiegato l'assessore alla Salute del FriuliVenezia Giulia, Maria Sandra Telesca, rispondendo in Consiglioregionale a un'interrogazione del consigliere Stefano Pustetto(Sel) in merito ad una possibile incidenza anomala di tumori alBurlo - riporta valori ampiamente al di sotto dei limitistabiliti ma - ha aggiunto - nei giorni scorsi ho comunque datodisposizione di svolgere

(AGI) - Trieste, 27 mag. - Sono risultate completamentenegative le verifiche effettuate all'Irccs Burlo Garofolo diTrieste in relazione a possibili presenze fuori norma diradiazioni ionizzanti, campi elettromagnetici ed amiantoaerodisperso. "La relazione tecnica prodotta dall'Arpa nelgiugno 2014 - ha spiegato l'assessore alla Salute del FriuliVenezia Giulia, Maria Sandra Telesca, rispondendo in Consiglioregionale a un'interrogazione del consigliere Stefano Pustetto(Sel) in merito ad una possibile incidenza anomala di tumori alBurlo - riporta valori ampiamente al di sotto dei limitistabiliti ma - ha aggiunto - nei giorni scorsi ho comunque datodisposizione di svolgere un'ulteriore indagine conoscitivavolta a chiarire la sussistenza o meno del fenomeno". Nella suareplica a Pustetto, l'assessore ha specificato comel'apparecchiatura che si ipotizzava potesse avere provocatoqualche dispersione e' un irradiatore di sacche di sanguecontenente una sorgente sigillata di isotopi radioattivi ed e'sottoposta a continua sorveglianza, verifica e periodicamanutenzione. "A fine 2014 - ha ricordato Telesca - erano statiregistrati alcuni dati anomali, circoscritti nel tempo e nonpiu' verificatisi. In tale occasione, le direzioni aziendaliavevano optato per un prudenziale e cautelativo fermo macchinaal fine di dare spazio ad ulteriori controlli che, in ognicaso, hanno sempre fornito esito di funzionamento stabile esicuro". "Il livello di attenzione e' sempre stato elevato - haconcluso l'assessore - ed anche il dosimetro posizionato sulpavimento del Pronto Soccorso mai ha rilevato valori diirradiazione". (AGI)Ts2/Vic