Salute: Telesca, dopo legge riforma apre tavolo su risorse umane

(AGI) - Trieste, 2 ott. - Una volta approvata la legge diriforma del sistema sanitario in Friuli Venezia Giulia, laGiunta regionale aprirà un tavolo di confronto con leorganizzazioni sindacali per affrontare tutte le tematichelegate all'utilizzo e alla valorizzazione del personale. Lo haassicurato l'assessore alla salute, Maria Sandra Telesca, chequesta mattina ha incontrato i rappresentanti sindacali delcomparto, a margine dei lavori d'aula che porterannoall'approvazione della riforma. "Le risorse umane in sanitàrappresentato l'elemento fondamentale del sistema, e per questaragione a loro nel ddl di revisione del sistema è dedicata lagiusta rilevanza",

(AGI) - Trieste, 2 ott. - Una volta approvata la legge diriforma del sistema sanitario in Friuli Venezia Giulia, laGiunta regionale aprirà un tavolo di confronto con leorganizzazioni sindacali per affrontare tutte le tematichelegate all'utilizzo e alla valorizzazione del personale. Lo haassicurato l'assessore alla salute, Maria Sandra Telesca, chequesta mattina ha incontrato i rappresentanti sindacali delcomparto, a margine dei lavori d'aula che porterannoall'approvazione della riforma. "Le risorse umane in sanitàrappresentato l'elemento fondamentale del sistema, e per questaragione a loro nel ddl di revisione del sistema è dedicata lagiusta rilevanza", ha sottolineato l'assessore. "Con isindacati abbiamo concordato - ha precisato al terminedell'incontro - di non parlare solo di numeri, ma di come ilpersonale viene impiegato, di formazione e aggiornamentoprofessionale, della migliore organizzazione del lavoro chedeve rispondere alle nuove esigenze della riforma ma anche aquelle delle professioni sanitarie". "Puntiamo infatti ad unaprofonda revisione organizzativa, che parta da un miglioramentodelle competenze e da una precisa definizione dei ruoli e delleresponsabilità. E proprio ai fini di un impiego efficiente efunzionale del personale, con le organizzazioni sindacalidiscuteremo anche di regole chiare sulla mobilità tra aziende". L'incontro, che secondo Telesca è stato "soddisfacente perentrambe le parti", è servito anche per affrontare il tema delcontenimento della spesa. "I sindacati - ha evidenziatol'assessore - hanno manifestato la loro preoccupazione inquanto nell'ambito del contenimento complessivo della spesaabbiamo chiesto un sacrificio anche sui costi del personale,seppure in percentuale molto ridotta, l'1%". Una percentualeche, questa la rassicurazione dell'assessore, "per noi èsufficiente per il mantenimento dell'equilibrio", diconseguenza "non si ravvisa la necessità che le Aziendeimpongano riduzioni più ampie". (AGI) Ts1/Bru