Riforme: Iacop, no a ridimensionamento ruolo Regioni

(AGI) - Trieste, 15 set. - No al ridimensionamento del ruolodelle Regioni. Lo ha detto al seminario organizzato dalConsiglio regionale della Lombardia a Milano sulle riformecostituzionali in discussione al Senato, il presidentedell'Assemblea legislativa del Friuli Venezia Giulia FrancoIacop, nella sua veste di coordinatore dei presidenti deiConsigli regionali. Iacop ha osservato "come il testolicenziato dalla Camera contenga un forte ridimensionamento delruolo delle Regioni e anche come sia scarsamente efficace, senon ininfluente, il ruolo del Senato dei territori". A giudizio di Iacop e' quindi "necessario ripristinare iltesto uscito in prima lettura che,

(AGI) - Trieste, 15 set. - No al ridimensionamento del ruolodelle Regioni. Lo ha detto al seminario organizzato dalConsiglio regionale della Lombardia a Milano sulle riformecostituzionali in discussione al Senato, il presidentedell'Assemblea legislativa del Friuli Venezia Giulia FrancoIacop, nella sua veste di coordinatore dei presidenti deiConsigli regionali. Iacop ha osservato "come il testolicenziato dalla Camera contenga un forte ridimensionamento delruolo delle Regioni e anche come sia scarsamente efficace, senon ininfluente, il ruolo del Senato dei territori". A giudizio di Iacop e' quindi "necessario ripristinare iltesto uscito in prima lettura che, pur non rispondendocompletamente alle richieste delle Regioni, ne e' senza ombradi dubbio piu' vicino rispetto al testo attuale. Chiederemo aiConsigli regionali - ha concluso Iacop - di adottare ildocumento che abbiamo approvato la scorsa settimana in sede diConferenza dei presidenti dei Consigli regionali, qualecontributo propositivo alla discussione". (AGI)