Riforme: Gigli, proposto odg per chiarezza su nuovo Senato

(AGI) - Udine, 9 mar. - Soddisfazione per l'accoglimentodell'odg al ddl Riforme costituzionali viene espressa daldeputato friulano Gain Luigi Gigli, capogruppo "Perl'Italia-Cd" in commissione Affari costituzionali, che assiemeai deputati Bianchi e Rosato ha proposto l'ordine del giorno."L'odg si e' reso necessario - aggiunge Gigli - per evitare cheil nuovo Senato delle autonomie territoriali debba confrontarsiin futuro con il permanere di una terza Camera occulta e nonelettiva, come quella oggi costituita dalla ConferenzaStato-Regioni". Il Gruppo "Per l'Italia-Cd" avrebbe preferitoche il "Senato diventasse pienamente rappresentativo delleRegioni, secondo il modello del Bundesrat

(AGI) - Udine, 9 mar. - Soddisfazione per l'accoglimentodell'odg al ddl Riforme costituzionali viene espressa daldeputato friulano Gain Luigi Gigli, capogruppo "Perl'Italia-Cd" in commissione Affari costituzionali, che assiemeai deputati Bianchi e Rosato ha proposto l'ordine del giorno."L'odg si e' reso necessario - aggiunge Gigli - per evitare cheil nuovo Senato delle autonomie territoriali debba confrontarsiin futuro con il permanere di una terza Camera occulta e nonelettiva, come quella oggi costituita dalla ConferenzaStato-Regioni". Il Gruppo "Per l'Italia-Cd" avrebbe preferitoche il "Senato diventasse pienamente rappresentativo delleRegioni, secondo il modello del Bundesrat tedesco, rendendo deltutto inutile la Conferenza Stato-Regioni. Tale proposta non hatrovato spazio, per l'ostilita' di Forza Italia, prima chequesto partito - conclude Gigli - si sfilasse dalle riforme cheesso stesso aveva concordato in sede di Patto del Nazareno".(AGI)Ts1/Vic