Regioni: da Consiglio FVG ok a 410mila euro per Villa Manin

(AGI) - Trieste, 18 mar. - Via libera dal Consiglio regionaledel Friuli Venezia Giulia al disegno di legge che contiene unaserie di norme in materia di cultura, sport e volontariato eche l'Aula ha integrato per effetto di alcuni emendamenti. Ilprovvedimento e' stato approvato con 31 consensi dei presenti,a parte le astensioni del MoVimento 5Stelle, di Luca Ciriani(Fdi-An) e Roberto Dipiazza (Aut. Resp.). Tra le novita', unemendamento permette all'Azienda speciale Villa Manin diPassariano (Udine) di adeguare alle misure antincendio il corpocentrale della villa e la Barchessa di Ponente per una spesache

(AGI) - Trieste, 18 mar. - Via libera dal Consiglio regionaledel Friuli Venezia Giulia al disegno di legge che contiene unaserie di norme in materia di cultura, sport e volontariato eche l'Aula ha integrato per effetto di alcuni emendamenti. Ilprovvedimento e' stato approvato con 31 consensi dei presenti,a parte le astensioni del MoVimento 5Stelle, di Luca Ciriani(Fdi-An) e Roberto Dipiazza (Aut. Resp.). Tra le novita', unemendamento permette all'Azienda speciale Villa Manin diPassariano (Udine) di adeguare alle misure antincendio il corpocentrale della villa e la Barchessa di Ponente per una spesache sara' rimborsata sino a 410mila euro. Con una richiesta diEnzo Marsilio (Pd), invece, si conferma al Comune di Sutrio ilcontributo ventennale di 23.170 euro per i lavori dello stadiodel fondo. Sul versante sociale, grazie a un emendamento diGiunta, si sostengono, a prescindere dall'indicatore Isee, 172domande di mutuo prima casa presentate tra gennaio e febbraioscorsi; si concede uno slittamento, dal 31 maggio al 31 luglio2015, alla presentazione delle domande, da parte dei Comuni,per ottenere i contributi chiesti dai cittadini, sempre sullabase del loro Isee, a sostegno dei canoni di locazione e siintroduce la facolta' di aiutare la morosita' incolpevole e chie' sottoposto a procedure esecutive di rilascio dell'alloggioper finita locazione. Ora l'Aula e' alle prese con la propostadi legge del MoVimento 5 Stelle che intende modificare la normaistitutiva della Commissione pari opportunita'. Nel frattempola Conferenza di capigruppo, presieduta da Franco Iacop, hadeciso la nuova programmazione dei lavori del Consiglioregionale, fissando le prossime seduta d'Aula per il 31 marzo el'1 aprile. Il 31 marzo, dopo interrogazioni e interpellanze,sara' esaminato il disegno di legge di disciplina organica inmateria di difesa del suolo e di utilizzazione delle acque,abbinato allo stralcio di modifica alla legge in materia diacque reflue. Mercoledi' 1 aprile, dopo l'iniziale spaziodedicato al question time, sara' affrontata una norma inmateria di riordino dell'Istituto Zooprofilattico sperimentaledelle Venezie. Sara' quindi la volta di due mozioni abbinate,riguardanti la situazione dell'area pordenonese; di seguitoancora due mozioni: la prima che chiede che gli eventiorganizzati o sponsorizzati dalla Regione si svolgano in sale estrutture che garantiscano il diritto all'accessibilita'; laseconda, non ancora depositata, riguarda il federalismodemaniale. Infine, i capigruppo hanno modificato l'ordine delgiorno della seduta odierna, aggiungendo in coda al programmastabilito la discussione di due mozioni riguardantirispettivamente la chiusura e la riorganizzazione degli ufficipostali del Friuli Venezia Giulia. (AGI) Ts2/Vic