Protezione civile: Panontin, partenariato con centro emergenze Ue

(AGI) - Trieste, 9 ott. - "Quella odierna e' stata un'occasionedi confronto ed approfondimento su tematiche specifiche cheriguardano anche il nostro territorio ma soprattutto e' statopossibile capire quali opportunita' di formazione e qualiprogetti di partenariato sia possibile mettere in atto permigliorare la cooperazione nel settore della Protezionecivile". Lo ha detto l'assessore regionale alla Protezionecivile, Paolo Panontin, al termine della visita al Centro dicoordinamento della risposta alle emergenze (Ercc) deldipartimento della Commissione europea sugli aiuti umanitari eProtezione civile (Echo) a Bruxelles, cui hanno preso parteanche tecnici della Protezione civile del

(AGI) - Trieste, 9 ott. - "Quella odierna e' stata un'occasionedi confronto ed approfondimento su tematiche specifiche cheriguardano anche il nostro territorio ma soprattutto e' statopossibile capire quali opportunita' di formazione e qualiprogetti di partenariato sia possibile mettere in atto permigliorare la cooperazione nel settore della Protezionecivile". Lo ha detto l'assessore regionale alla Protezionecivile, Paolo Panontin, al termine della visita al Centro dicoordinamento della risposta alle emergenze (Ercc) deldipartimento della Commissione europea sugli aiuti umanitari eProtezione civile (Echo) a Bruxelles, cui hanno preso parteanche tecnici della Protezione civile del Fvg. L'Echo e' undipartimento della Commissione europea che opera nel campodelle emergenze da calamita' e umanitarie. Al suo interno operal'Ercc, che costituisce il centro unico di risposta alle crisisu base mondiale. Dal 2010 l'azione in questo settore a livellocontinentale e' integrata nel cosiddetto Meccanismo europeo diProtezione civile che ha risposto a oltre 80 emergenze nelmondo con finanziamenti per oltre 400 milioni di euro dallaCommissione europea. "Si e' trattato indubbiamente di unavisita istruttiva e proficua - ha commentato l'assessore - edauspichiamo che sia presto possibile organizzare un momento diincontro in Fvg con gli esperti di Protezione civile dellaCommissione europea, coinvolgendo in videoconferenza anche laCommissione speciale Protezione civile della Conferenza delleRegioni e delle Province autonome, attualmente coordinati daicolleghi della Provincia di Trento". (AGI)Ts1/Vic