Porti: D'Agostino traccia bilancio primi 6 mesi mandato a Trieste

(AGI) - Trieste, 23 lug. - "Tanti sono i fronti su cui stiamolavorando, dallo sblocco del Piano Regolatore Portuale, allapartita del Rigassificatore, alla sdemanializzazione del PortoVecchio con contestuale spostamento del Punto Franco e inoltreal rilancio internazionale del porto". Lo ha detto ilcommissario dell'Autorita' Portuale di Trieste, ZenoD'Agostino, tracciando, a margine del Comitato Portuale, unbilancio dei suoi primi sei mesi di mandato. Strategico ilProtocollo d'intesa siglato tra Apt e Direzione interregionaleVeneto e Friuli Venezia Giulia dell'Agenzia delle Dogane che"istituisce una serie di tavoli tecnici congiunti" che andrannoad approfondire alcuni temi

(AGI) - Trieste, 23 lug. - "Tanti sono i fronti su cui stiamolavorando, dallo sblocco del Piano Regolatore Portuale, allapartita del Rigassificatore, alla sdemanializzazione del PortoVecchio con contestuale spostamento del Punto Franco e inoltreal rilancio internazionale del porto". Lo ha detto ilcommissario dell'Autorita' Portuale di Trieste, ZenoD'Agostino, tracciando, a margine del Comitato Portuale, unbilancio dei suoi primi sei mesi di mandato. Strategico ilProtocollo d'intesa siglato tra Apt e Direzione interregionaleVeneto e Friuli Venezia Giulia dell'Agenzia delle Dogane che"istituisce una serie di tavoli tecnici congiunti" che andrannoad approfondire alcuni temi di rilevanza strategica, tra cui il"Punto Franco, l'opportunita' di creare dei corridoi doganalicon un approfondimento in fase di studio sulla trattaTrieste-Monaco e altre questioni tecniche come il'pre-clearing', ovvero la procedura che permette di anticiparele operazioni doganali delle merci prima dell'attracco dellanave in banchina". D'Agostino ha anche accennato ai numerosiinterventi di riorganizzazione del lavoro portuale. In tema ditraffici e promozione invece "l'obiettivo primario - hasottolineato - e' lo sviluppo del porto in chiaveferroviaria". Nel 2015 si prevede di movimentare quasi 5.500treni. Potenziamento dei collegamenti ferroviari evalorizzazione del sistema portuale triestino - ha spiegatoancora D'Agostino - verranno inseriti all'interno di unprotocollo che la regione Fvg si appresta a siglare con il landdella Baviera, in "un'ottica di rilancio del sistemainfrastrutturale regionale verso i mercati del Centro ed EstEuropa". D'Agostino nel corso dei lavori del Comitato Portualeha informato che si e' anche svolta con "successo la prima diuna serie di riunioni a cadenza periodica con gli operatori ele associazioni di categoria in tema di marketing". Il porto diTrieste - ha infine reso noto - sara' presente alle fiere disettore Logitrans di Istanbul, Fruit Logistica di Berlino eTransport Logistic di Shanghai. In autunno sono previste invecealcune missioni in Austria, Baviera e Ungheria. Nell'ottica diuna rinnovata apertura verso la citta' e il territorio, a meta'settembre verra' organizzata una nuova edizione dell'"Open Day"con coinvolgimento attivo dei cittadini e alcuni focus rivoltiai giovani anche attraverso il supporto dei social network. Dasegnalare infine l'approvazione della delibera riguardante unavariazione nell'estensione della concessione demanialemarittima della Siot e il parere favorevole del Comitato per larichiesta di "anticipata occupazione del comprensoriosiderurgico di Servola" da parte del Gruppo Arvedi,finalizzata alla continuazione dello svolgimento delleattivita' di "produzione siderurgica e alla valorizzazione eriqualificazione dell'area" nelle more della conclusionedell'istruttoria per il rilascio della concessione trentennaleattualmente in corso. (AGI)Ts1/Vic