Migranti: Torrenti, necessario incrementare accoglienza diffusa

(AGI) - Trieste, 14 set. - "La situazione del Friuli VeneziaGiulia, valutata nel suo complesso, è caratterizzata da un nonsoddisfacente sviluppo dell'accoglienza diffusa e dall'esigenzaurgentissima che questa abbia un ulteriore incremento per daresollievo ai comuni capoluogo". Lo afferma l'assessore regionalealla Solidarietà e Immigrazione Gianni Torrenti. "Il quadrointernazionale - precisa - ha portato un'accelerazione tale chela situazione oggi, pur critica, si presenta con delleprospettive più chiare di quelle di un recente passato, per lascelta europea di assorbire dall'Italia un contingente diprofughi. Questo tuttavia non ci deve indurre a esorcizzare ilproblema

(AGI) - Trieste, 14 set. - "La situazione del Friuli VeneziaGiulia, valutata nel suo complesso, è caratterizzata da un nonsoddisfacente sviluppo dell'accoglienza diffusa e dall'esigenzaurgentissima che questa abbia un ulteriore incremento per daresollievo ai comuni capoluogo". Lo afferma l'assessore regionalealla Solidarietà e Immigrazione Gianni Torrenti. "Il quadrointernazionale - precisa - ha portato un'accelerazione tale chela situazione oggi, pur critica, si presenta con delleprospettive più chiare di quelle di un recente passato, per lascelta europea di assorbire dall'Italia un contingente diprofughi. Questo tuttavia non ci deve indurre a esorcizzare ilproblema ma - spiega Torrenti - ad affrontarlo seriamente,assieme ai territori che offrono una cornice adeguataall'accoglienza, per intervenire senza la pressionedell'urgenza e dell'emergenza. E proprio perché si voglionoevitare interventi d'autorità - conclude Torrenti - si chiedecon maggior forza a soggetti pubblici e privati di segnalareurgentemente alle Prefetture o alla Regione tutte lepossibilità di accoglienza". (AGI) Ts1/Bru