Italia-Slovenia: Romoli,Gect e' unione Comuni in confine difficile

(AGI) - Gorizia, 30 set. - "Abbiamo saputo creare una vera epropria unione di Comuni, attraverso uno dei confini piu'difficili del continente. Da una zona depressa vogliamolanciare un modello di sviluppo per tutta l'Europa". Lo haaffermato oggi a Nova Gorica (Slovenia) il sindaco di Gorizia,Ettore Romoli, riferendosi all'assegnazione dei 10 milioni dieuro da parte della task force di Programma Italia-Slovenia perprogetti sullo sviluppo turistico e ricreativo dell'Isonzo esulla sanita'. "Gect Go - ha aggiunto Romoli - e' nato inmomento difficile, con i fondi per la programmazione 2007-2014gia' allocati e quelli

(AGI) - Gorizia, 30 set. - "Abbiamo saputo creare una vera epropria unione di Comuni, attraverso uno dei confini piu'difficili del continente. Da una zona depressa vogliamolanciare un modello di sviluppo per tutta l'Europa". Lo haaffermato oggi a Nova Gorica (Slovenia) il sindaco di Gorizia,Ettore Romoli, riferendosi all'assegnazione dei 10 milioni dieuro da parte della task force di Programma Italia-Slovenia perprogetti sullo sviluppo turistico e ricreativo dell'Isonzo esulla sanita'. "Gect Go - ha aggiunto Romoli - e' nato inmomento difficile, con i fondi per la programmazione 2007-2014gia' allocati e quelli del programma 2014-20 ancora non indiscussione. Oggi abbiamo un organismo con autonomia giuridica,riconosciuto dall'Europa. Ora - conclude - intendiamo allargareulteriormente il Gect, che gia' oggi comprende un'area checonta complessivamente oltre 80 mila abitanti". (AGI)Ts1/Vic