Imprese: Fvg, su oltre 92mila sono 21. 300 quelle "rosa" (23%)

(AGI) - Udine, 4 mar. - Le imprese femminili attive al 31dicembre 2014 in Fvg sono 21.297, sulle 92.761 imprese totali,leggermente al di sopra della media italiana, con un valore del23% del totale delle attive (22,3% in Italia). Nel 2014, inregione sono nate 1.431 imprese femminili (-8,8% rispetto al2013) e i settori in cui trovano piu' spazi sono il commercio,il turismo e l'agroalimentare e i servizi alle imprese e allefamiglie. Fatto che da' indirettamente alle donne imprenditricibuone chance di crescita da cogliere con l'Expo 2015, proprioper i temi e le "specializzazioni"

(AGI) - Udine, 4 mar. - Le imprese femminili attive al 31dicembre 2014 in Fvg sono 21.297, sulle 92.761 imprese totali,leggermente al di sopra della media italiana, con un valore del23% del totale delle attive (22,3% in Italia). Nel 2014, inregione sono nate 1.431 imprese femminili (-8,8% rispetto al2013) e i settori in cui trovano piu' spazi sono il commercio,il turismo e l'agroalimentare e i servizi alle imprese e allefamiglie. Fatto che da' indirettamente alle donne imprenditricibuone chance di crescita da cogliere con l'Expo 2015, proprioper i temi e le "specializzazioni" professionali e iconseguenti contatti d'affari che l'evento sara' in grado diprodurre. La fotografia del lato femminile dell'economiaregionale, a cura del Centro studi della Camera di Commercio diUdine, e' stata al centro del convegno organizzato dal Comitatoimprenditoria femminile della Cciaa udinese, incontro che si e'concentrato in particolare sugli strumenti di finanziamento,accesso al credito e contributi per le aziende "rosa". Nelcorso dei lavori e' stato tra l'altro messo in evidenza comeesista ancora un divario tra il tasso di occupazione maschile efemminile, di 15,6 punti percentuali in Fvg: il tasso dioccupazione maschile e' del 70,9%, mentre quello femminile siferma al 55,3%. Divario anche sul fronte disoccupazione, di 1,7punti percentuali: 7,4% quello maschile, 9% quello femminile.Inoltre la percentuale di donne occupate sul totale occupati(maschi + femmine) e' complessivamente del 44%. Forti ledifferenze tra macrosettori: nei servizi e' il 54,5%, nelprimario (agricoltura, silvicoltura e pesca) il 34%,nell'industria il 22%. Infine l'80% degli occupati a "tempoparziale" e' donna. (AGI) Ts1/Vic