Cultura: Torrenti, per museo fama europea puntare su fotografia

(AGI) - Trieste, 13 set. - "Puntando sulla fotografia si puo' avere nella nostra...

(AGI) - Trieste, 13 set. - "Puntando sulla fotografia si puo' avere nella nostra regione un museo di collocazione europea". Lo ha detto l'assessore alla Cultura del Friuli Venezia Giulia, Gianni Torrenti, intervenendo oggi a Trieste alla conferenza stampa di presentazione di Alinari Image Museum (Aim), la nuova attrazione culturale della citta' giuliana. L'inaugurazione e' in programma il primo ottobre al Castello di San Giusto. "E' impensabile - ha dichiarato l'assessore - che si possa costruire un grande museo classico, poiche' in questo settore la partita e' gia' da tempo chiusa. Non si puo' infatti competere con le esposizioni delle grandi citta' europee, che godono di patrimoni inimmaginabili e che hanno alle spalle una lunga tradizione". Tuttavia, ha aggiunto Torrenti, le possibilita' di costruire un magnete culturale e turistico ci sono e vanno ricercate proprio nel campo della fotografia. "Ne sono la prova le mostre di successo organizzate a Villa Manin", ha aggiunto l'assessore. L'auspicio, rimarcato piu' volte durante l'odierna conferenza stampa, e' che Aim possa essere un punto di partenza. Si tratta, come hanno spiegato il presidente della Fratelli Alinari Fondazione per la Storia della Fotografia, Claudio de Polo, e il progettista della rassegna, Max Pinucci, di un museo multimediale con al centro gli schermi per la consultazione di 50 mila fotografie del database di Alinari, la storica azienda fotografica italiana. La fruizione di immagini rigorosamente ad alta definizione sara' facilitata dalla catalogazione in categorie e sottocategorie e da un sistema di ricerca attraverso l'aiuto di parole chiave. Alla presentazione hanno preso parte il sindaco del Comune di Trieste Roberto Dipiazza, il commissario del Governo nella Regione Friuli Venezia Giulia e prefetto di Trieste Annapaola Porzio, l'assessore comunale alla Cultura Giorgio Rossi, il consigliere regionale Elio De Anna e Mitja Gialuz, il presidente della Societa' velica Barcola Grignano che organizza la Barcolana. Il primo evento proposto da Aim sara' infatti la mostra "La leggendaria Classe J nelle fotografie di Franco Pace" con tante immagini legate alla vela e alla Coppa d'Autunno nel Golfo di Trieste. (AGI)
Ts1/Bru