Cciaa: Trieste, ricerca, a rischio legalita' per imprenditori

(AGI) - Trieste, 24 giu. - Credit crunch (crisi di liquidita'aziendale), necessita' del recupero di un rapporto fiduciariotra imprese e istituzioni, rafforzamento di reti e partenariatia sostegno del tessuto imprenditoriale per il rilanciodell'economia. Sono i temi emersi da una ricerca compiuta dallaCamera di Commercio di Trieste con "Libera" e "UniversitasMercatorum" su "Impresa e legalita': la percezione del rischioin provincia di Trieste", che ha coinvolto mille imprese localialle quali e' stato somministrato un questionario specifico;290 sono stati gli imprenditori che hanno risposto, su basevolontaria. Nell'occasione e' stato anche presentato lo"Sportello

(AGI) - Trieste, 24 giu. - Credit crunch (crisi di liquidita'aziendale), necessita' del recupero di un rapporto fiduciariotra imprese e istituzioni, rafforzamento di reti e partenariatia sostegno del tessuto imprenditoriale per il rilanciodell'economia. Sono i temi emersi da una ricerca compiuta dallaCamera di Commercio di Trieste con "Libera" e "UniversitasMercatorum" su "Impresa e legalita': la percezione del rischioin provincia di Trieste", che ha coinvolto mille imprese localialle quali e' stato somministrato un questionario specifico;290 sono stati gli imprenditori che hanno risposto, su basevolontaria. Nell'occasione e' stato anche presentato lo"Sportello legalita' - Punto di ascolto". "A Trieste - spiegaRosanna Picoco dell'associazione Libera - emerge che il rischiomaggiore e' quello di vedere investimenti della criminalita'organizzata in aziende in situazioni di crisi di liquidita'.Crisi di liquidita' rese maggiormente onerose dalle ben notedifficolta' di accesso al credito. Altro dato interessante -continua la Picoco - e' quello relativo agli appalti: nel 17%delle risposte si ritiene che la criminalita' operi tramite ilvoto di scambio con i politici, mentre un 11% reputa che lacriminalita' organizzata controlli le assunzioni negli ufficipubblici. Nonostante il numero delle denunce per reati qualiestorsioni e usura sia bassissimo - conclude - va pero'rilevata la presenza di reati-spia come i danneggiamenti, gliincendi e le minacce siano crescenti e per la provincia diTrieste superino la media regionale". (AGI) Ts1/Bru