Bimbo di 11 anni scrive a Papa Francesco che gli risponde

(AGI) - Udine, 3 lug. - Bimbo udinese scrive a Papa Francesco eil Santo Padre gli risponde. Protagonista dall'iniziativa PaoloM. di 11 anni di Udine che dopo aver scritto la letterina aPapa Francesco confidandogli i suoi desideri, l'ha consegnatanelle mani dell'amico Simone Tutino che l'ha poi portata inVaticano affinche' fosse recapitata al Santo Padre. Tutto e'avvenuto circa due mesi fa. Questa mattina Paolo M. ha trovatonella cassetta delle lettere di casa una busta con il timbrodel Vaticano indirizzata a lui, l'ha aperta e ha trovato unfoglio scritto da monsignor Peter Welles

(AGI) - Udine, 3 lug. - Bimbo udinese scrive a Papa Francesco eil Santo Padre gli risponde. Protagonista dall'iniziativa PaoloM. di 11 anni di Udine che dopo aver scritto la letterina aPapa Francesco confidandogli i suoi desideri, l'ha consegnatanelle mani dell'amico Simone Tutino che l'ha poi portata inVaticano affinche' fosse recapitata al Santo Padre. Tutto e'avvenuto circa due mesi fa. Questa mattina Paolo M. ha trovatonella cassetta delle lettere di casa una busta con il timbrodel Vaticano indirizzata a lui, l'ha aperta e ha trovato unfoglio scritto da monsignor Peter Welles a nome di PapaFrancesco. Paolo, emozionatissimo, ha subito chiamato nonnaAnna e i suoi due amici parroci, don Ernesto Zanni dellaparrocchia del Cristo e don Pierpaolo di Cussignacco, doveabitualmente svolge l'attivita' di chierichetto e di aiutantenelle piccole faccende. Per lui ricevere quella lettera e'stata una fortissima emozione. Tutti in famiglia sapevano chePaolo aveva scritto al Papa, pur non conoscendo nei dettagli ilcontenuto del suo scritto, ma nessuno si aspettava chearrivasse la risposta. Nella sua lettera il giovane avevaconfidato al Santo Padre la propria vocazione e l'intenzione diintraprendere un giorno la carriera ecclesiastica, chiedendoproprio a Papa Francesco un ricordo nelle Sue preghiere. Lalettera di monsignor Welles dice: "Hai confidato a PapaFrancesco il servizio di ministrante svolto con entusiasmo inparrocchia e il desiderio di comprendere la tua vocazione,chiedendogli il sostegno della Sua preghiera. Sua Santita' tiringrazia per i sentimenti di affetto che hanno ispirato ilfiliale gesto e, mentre assicura il Suo ricordo nella preghieraaffinche' l'impegno di servire all'altare faccia maturare unagenuina ed affettuosa amicizia con il Signore Gesu' e ti aiutia capire il Suo progetto d'amore su di te, di cuore invia a tee ai familiari la Benedizione Apostolica, volentieriestendendola alle persone care". (AGI) Ts1/Bru