Autotrasporto: prorogato 2 anni divieto cabotaggio camion croati

(AGI) - Udine, 12 mar. - Il ministero dei Trasporti italiano hacomunicato alla Commissione europea di volersi avvalere dellafacolta' di escludere gli autotrasportatori merci della Croaziaper altri due anni dalla possibilita' di effettuare viaggi dicabotaggio in Italia. Fino al 30 giugno 2017 pertanto i vettoricroati non potranno ancora fare trasporti di cabotaggio, ovveroi viaggi fra due localita' interne italiane. Ne da' notiziaLorena Del Gobbo, capogruppo Trasporti e Logistica diConfindustria Udine. "La notizia per gli autotrasportatorifriulani - commenta con soddisfazione Del Gobbo - ha una doppiaimportanza, dal momento che fin dall'ingresso

(AGI) - Udine, 12 mar. - Il ministero dei Trasporti italiano hacomunicato alla Commissione europea di volersi avvalere dellafacolta' di escludere gli autotrasportatori merci della Croaziaper altri due anni dalla possibilita' di effettuare viaggi dicabotaggio in Italia. Fino al 30 giugno 2017 pertanto i vettoricroati non potranno ancora fare trasporti di cabotaggio, ovveroi viaggi fra due localita' interne italiane. Ne da' notiziaLorena Del Gobbo, capogruppo Trasporti e Logistica diConfindustria Udine. "La notizia per gli autotrasportatorifriulani - commenta con soddisfazione Del Gobbo - ha una doppiaimportanza, dal momento che fin dall'ingresso della Slovenianell'Ue, avvenuta nel 2004, sono in notevole sofferenza proprioper la concorrenza che la categoria subisce anche sui tragittinazionali da vettori sloveni ammessi al cabotaggio; consentirloora anche ai croati non era accettabile". "Confindustria Udine- aggiunge - aveva richiesto gia' nel 2014 che lo Statoitaliano potesse sfruttare gli ulteriori due anni di esclusionedall'esercizio dell'attivita' di cabotaggio dei vettori croati,in qualita' di nuovi membri dell'Ue, dato che la normativaprevede proprio una moratoria di 2+2 anni per l'esercizio ditali viaggi rispetto alla data di adesione all'Ue avvenuta nel2013". "E' un fatto importante - conclude Del Gobbo - in quellache e' la continua attivita' di tutela degli autotrasportatorimerci in conto terzi friulani, che ormai da anni sono sempre ipiu' danneggiati dalla concorrenza dei vettori dell'Est". (AGI)Ts1/Vic