Terremoto: E.Romagna, Bonaccini giovedi' a Montegallo con Errani

(AGI) - Bologna, 6 set. - Ridare subito una sede al Municipio e alla scuola di M...

(AGI) - Bologna, 6 set. - Ridare subito una sede al Municipio e alla scuola di Montegallo (Ap), il comune marchigiano situato a pochi chilometri dall'epicentro del sisma che ha colpito l'Italia centrale lo scorso 24 agosto 'adottato' dall'Emilia-Romagna su richiesta del Dipartimento nazionale di Protezione civile. E' l'obiettivo della regione Emilia Romagna, che ha di fatto 'adottato' il comune marchigiano, dopo aver allestito nelle ore immediatamente successive al sisma tre campi nelle frazioni di Uscerno e Balzo (che oggi accolgono 196 persone) piu' 9 'micro-campi' di prossimita' che ospitano altri 73 cittadini. Il punto e' stato fatto dal Presidente della Regione, Stefano Bonaccini, nell'informativa alla Conferenza dei Presidenti dei Gruppi consiliari e all'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea legislativa regionale. Con lui l'assessore alla protezione civile, Paola Gazzolo. "Giovedi' prossimo saro' di nuovo a Montegallo assieme alla nostra protezione civile - ha annunciato Bonaccini - per incontrare il commissario alla ricostruzione, Errani, con l'obiettivo di ripristinare al piu' presto le sedi di scuola e Municipio e trovare soluzioni per dare una sistemazione alle persone facendole uscire dalle tende", visto l'approssimarsi dell'inverno. Per l'immediata emergenza, la regione ha gia' stanziato 1 mln di euro emntre sul c/c unico regionale in una settimana, sono arrivati 100 mila euro. (AGI)
Ari