Pensionato uccide moglie dopo lite, domiciliari in comunita'

(AGI) - Bologna, 28 nov. - Arresti domiciliari in una comunita'per Luciano Zironi, il 79enne che ha ucciso, martedi' scorso, la moglie coetanea con un colpo di pistola alla nuca al terminedi una lite scoppiata nell'appartamento dove viveva la coppianella periferia di Bologna. E' quanto ha deciso, questamattina, il gip del capoluogo emiliano, Gianluca PetragnaniGelosi che ha accolto l'istanza presentata dal legale delpensionato, avvocato Valerio Girani (foro di Forli'). Nel corsodell'udienza e' stato anche convalidato l'arresto. L'anziano (reo confesso) ha risposto alle domande delgiudice confermando, di fatto, la versione gia' fornita al

(AGI) - Bologna, 28 nov. - Arresti domiciliari in una comunita'per Luciano Zironi, il 79enne che ha ucciso, martedi' scorso, la moglie coetanea con un colpo di pistola alla nuca al terminedi una lite scoppiata nell'appartamento dove viveva la coppianella periferia di Bologna. E' quanto ha deciso, questamattina, il gip del capoluogo emiliano, Gianluca PetragnaniGelosi che ha accolto l'istanza presentata dal legale delpensionato, avvocato Valerio Girani (foro di Forli'). Nel corsodell'udienza e' stato anche convalidato l'arresto. L'anziano (reo confesso) ha risposto alle domande delgiudice confermando, di fatto, la versione gia' fornita al pmdi Bologna, Marco Mescolini, durante l'interrogatorio. Il pm haattivato una consulenza tecnica per accertare le condizionipsicofisiche del 79enne oltre alla sua capacita' di intendereal momento del fatto di sangue. (AGI)Bo1/Bru