Padre e figlia trovati morti in casa, ipotesi omicidio-suicidio

(AGI) - Ferrara, 5 ott. - Li hanno trovati morti in una casettaa schiera in via D'Este, a Mesola, in un lago di sangue, in duediverse camere da letto, dopo che un parente aveva datol'allarme dicendo che da alcuni giorni non aveva piu' notiziedi loro. Sono in corso indagini dei carabinieri della Compagniadi Comacchio e del Reparto operativo di Ferrara - sull'ipotesidi omicidio-suicidio - per la morte di un marocchino di 50anni, da anni residente nel ferrarese e con un lavoro dacamionista, e della figlia 21enne, studentessa universitaria aPadova, alla quale

(AGI) - Ferrara, 5 ott. - Li hanno trovati morti in una casettaa schiera in via D'Este, a Mesola, in un lago di sangue, in duediverse camere da letto, dopo che un parente aveva datol'allarme dicendo che da alcuni giorni non aveva piu' notiziedi loro. Sono in corso indagini dei carabinieri della Compagniadi Comacchio e del Reparto operativo di Ferrara - sull'ipotesidi omicidio-suicidio - per la morte di un marocchino di 50anni, da anni residente nel ferrarese e con un lavoro dacamionista, e della figlia 21enne, studentessa universitaria aPadova, alla quale era molto legato. L'uomo, con un armaregolarmente detenuta, avrebbe prima ucciso la figliarivolgendo poi l'arma contro se stesso. La famiglia eraperfettamente integrata: i carabinieri non escludono cheall'origine del gesto possa esserci una possibile separazionein corso con la moglie, che attualmente risulta all'estero.(AGI)Ari