Ordigno a sede Casapound Bologna, inchiesta uso armi esplosive

(AGI)- Bologna, 2 lug. - Continuano le indagini per risalireagli autori dell'attentato incendiario davanti ad una dellesedi di Casapound a Bologna dove e' esploso, ieri notte, unordigno composto da un tubo di ferro riempito di polverepirica. La Procura di Bologna ha aperto un'inchiesta, controignoti, per i reati di detenzione e uso di armi esplosive eper danneggiamento. Al vaglio degli investigatori i filmatidelle telecamere della zona che mostrano due persone(probabilmente uomini) travisate con passamontagna vicinoall'ingresso del circolo di estrema destra in via Malvolta,nella periferia della citta'. Sulla vicenda sono al lavoro

(AGI)- Bologna, 2 lug. - Continuano le indagini per risalireagli autori dell'attentato incendiario davanti ad una dellesedi di Casapound a Bologna dove e' esploso, ieri notte, unordigno composto da un tubo di ferro riempito di polverepirica. La Procura di Bologna ha aperto un'inchiesta, controignoti, per i reati di detenzione e uso di armi esplosive eper danneggiamento. Al vaglio degli investigatori i filmatidelle telecamere della zona che mostrano due persone(probabilmente uomini) travisate con passamontagna vicinoall'ingresso del circolo di estrema destra in via Malvolta,nella periferia della citta'. Sulla vicenda sono al lavoro icarabinieri e la digos. Le indagini prendono in considerazionecome possibili responsabili del fatto soggetti vicini all'areaanarchica. La Procura aprira' un'inchiesta anche in seguito alritrovamento di un ordigno rudimentale, non esploso, nella sededel Pd del quartiere Savena, in via Dozza. Il fascicolo sara'raggruppato agli altri relativi a vari episodi didanneggiamenti ai danni del Partito democratico. (AGI)Bo1/Bru