Occupata da collettivo sala studio a Bologna, condanna Ateneo

(AGI) - Bologna, 12 set. - Nuova occupazione del collettivoHobo e dura condanna dell'Ateneo per l'occupazione della salastudio e dello spazio "Pausa Pranzo" dei giardini di Filippo Reche - informa l' Universita'- dovevano essere consegnati aglistudenti dell'Alma Mater questa mattina. "Si trattadell'ennesimo gesto di un collettivo di poche unita' cheimpedisce l'accesso a servizi fondamentali per tutta lacomunita' universitaria- afferma il prorettore agli studentiRoberto Nicoletti -. Gli spazi infatti erano destinati non soloagli studenti, ma a tutto il personale dell'Ateneo. Inparticolare, la 'Pausa Pranzo' dei giardini di Filippo Rerappresenta l'ultima

(AGI) - Bologna, 12 set. - Nuova occupazione del collettivoHobo e dura condanna dell'Ateneo per l'occupazione della salastudio e dello spazio "Pausa Pranzo" dei giardini di Filippo Reche - informa l' Universita'- dovevano essere consegnati aglistudenti dell'Alma Mater questa mattina. "Si trattadell'ennesimo gesto di un collettivo di poche unita' cheimpedisce l'accesso a servizi fondamentali per tutta lacomunita' universitaria- afferma il prorettore agli studentiRoberto Nicoletti -. Gli spazi infatti erano destinati non soloagli studenti, ma a tutto il personale dell'Ateneo. Inparticolare, la 'Pausa Pranzo' dei giardini di Filippo Rerappresenta l'ultima iniziativa dell'Ateneo a favore deglistudenti dopo le inaugurazioni di via Petroni, via Azzo Gardinoe presso la Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria". "Non e'ammissibile - prosegue il prorettore Nicoletti - che laprepotenza di pochi impedisca l'accesso e l'utilizzo di luoghicosi' importanti alla totalita' degli studenti". L'Ateneo haprovveduto a denunciare l'accaduto e prendera' i provvedimentiche riterra' necessari. (AGI)Ari