Mafie: dossier E. Romagna, 1° regione del Nord per beni sequestrati

(AGI) - Bologna, 11 mar. - L'Emilia Romagna e' la prima regionedel nord Italia (sesta in tutto il Paese) per il numero di benisequestrati o confiscati alla criminalita' organizzata: e'quanto emerge dal dossier sulle mafie realizzato dallaFondazione Libera Informazione e voluto dall'Assemblealegislativa regionale. Con 448 beni tolti alle mafie per unvalore di 21 milioni di euro, nel periodo compreso tra agosto2013 e luglio 2014, in Emilia Romagna i sequestri rappresentanoil 41 per cento sul totale delle operazioni conclusenell'Italia settentrionale. "Un dato di per se' particolarmentesignificativo - si spiega nel dossier

(AGI) - Bologna, 11 mar. - L'Emilia Romagna e' la prima regionedel nord Italia (sesta in tutto il Paese) per il numero di benisequestrati o confiscati alla criminalita' organizzata: e'quanto emerge dal dossier sulle mafie realizzato dallaFondazione Libera Informazione e voluto dall'Assemblealegislativa regionale. Con 448 beni tolti alle mafie per unvalore di 21 milioni di euro, nel periodo compreso tra agosto2013 e luglio 2014, in Emilia Romagna i sequestri rappresentanoil 41 per cento sul totale delle operazioni conclusenell'Italia settentrionale. "Un dato di per se' particolarmentesignificativo - si spiega nel dossier - sulla centralita'assunta dalla regione nelle strategie affaristiche delle mafiee nelle azioni di contrasto ai patrimoni mafiosi dal partedelle forze dell'ordine". Confrontando il datoemiliano-romagnolo sui beni sequestrati o confiscati alle mafiecon quello delle altre regioni del nord, emerge come sianolontani Veneto (273 beni sequestrati), Lombardia (192),Piemonte (86) e Liguria (68). (AGI)Bo1/Ari