Emilia Romagna: Uil, tasse aumentate del 6. 2% in due anni

(AGI) - Bologna, 3 mar. - Aumento delle tasse per gli emilianoromagnoli pari al 6,2 per cento nel biennio 2012-2014. E'quanto emerge dai dati del Servizio politiche economiche eterritoriali della Uil regionale. Dallo scenario descritto dalsindacato confederale risulta una crescita generalizzata ditutte le tasse che negli ultimi due anni "hanno pesato per il10 per cento" sul bilancio familiare: addizionale Irpef (+11%); bollo auto (+0,7%); Imu-Tasi (+3,9%); addizionale Irpefcomunale (+8,9%); tassa sui rifiuti (+7%); Tefa (+21%). Inassoluto, secondo la Uil, gli abitanti della regione "sborsanoogni anno quasi mille euro a testa

(AGI) - Bologna, 3 mar. - Aumento delle tasse per gli emilianoromagnoli pari al 6,2 per cento nel biennio 2012-2014. E'quanto emerge dai dati del Servizio politiche economiche eterritoriali della Uil regionale. Dallo scenario descritto dalsindacato confederale risulta una crescita generalizzata ditutte le tasse che negli ultimi due anni "hanno pesato per il10 per cento" sul bilancio familiare: addizionale Irpef (+11%); bollo auto (+0,7%); Imu-Tasi (+3,9%); addizionale Irpefcomunale (+8,9%); tassa sui rifiuti (+7%); Tefa (+21%). Inassoluto, secondo la Uil, gli abitanti della regione "sborsanoogni anno quasi mille euro a testa per le tasse".(AGI) Ari