Dalla: Fondazione, sua casa sara'luogo incontro e sperimentazione (2)

(AGI) - Bologna, 24 feb. - "Si aprira' la casa - ha dettoGrazia - e si accoglieranno gli amici: a Lucio sarebbe piaciutotutto questo". L'idea e' stata quella trasformare la casa diLucio "in uno spazio aperto - ha spiegato Michele Mondella,presidente del comitato tecnico della Fondazione - ed in unluogo di incontro e di sperimentazione. Una sorta di 'chiesalaica' dove ogni artista avra' la possibilita' di rivivereLucio". Alla tre giorni non partecipera' Marco Alemanno, caroamico di Lucio Dalla. "Non e' stato invitato. Abbiamo ilmassimo rispetto per Alemanno - ha precisato il

(AGI) - Bologna, 24 feb. - "Si aprira' la casa - ha dettoGrazia - e si accoglieranno gli amici: a Lucio sarebbe piaciutotutto questo". L'idea e' stata quella trasformare la casa diLucio "in uno spazio aperto - ha spiegato Michele Mondella,presidente del comitato tecnico della Fondazione - ed in unluogo di incontro e di sperimentazione. Una sorta di 'chiesalaica' dove ogni artista avra' la possibilita' di rivivereLucio". Alla tre giorni non partecipera' Marco Alemanno, caroamico di Lucio Dalla. "Non e' stato invitato. Abbiamo ilmassimo rispetto per Alemanno - ha precisato il presidentedella Fondazione Donatella Grazia, cugina del cantantescomparso - ma le nostre strade si sono separate findall'inizio". Per quanto riguarda, infine, il progetto dellacasa-museo di Lucio Dalla, l'auspicio della Fondazione e' direalizzarlo entro la fine dell'anno. (AGI)Bo1/Ari