Casa: maxi occupazione a Bologna, 280 persone con minori

(AGI) - Bologna, 4 dic. - "Stop a sfratti e sgomberi. La casae' un diritto": e' lo striscione 'simbolo' dellamaxi-occupazione, messa in scena questa mattina a Bologna dagliattivisti del collettivo "Social Log", di un un edificioabbandonato di via Fioravanti, nella prima periferia dellacitta', poco distante dalla nuova sede del Comune.All'iniziativa hanno partecipato, rivendicano gli attivisti,anche 76 famiglie tra cui 106 minori, complessivamente circa280 persone. "In rotta di collisione con il piano casa", questoun altro cartello esposto dai manifestanti. "Come sempre - ha detto il procuratore aggiunto di Bolognae delegato ai

(AGI) - Bologna, 4 dic. - "Stop a sfratti e sgomberi. La casae' un diritto": e' lo striscione 'simbolo' dellamaxi-occupazione, messa in scena questa mattina a Bologna dagliattivisti del collettivo "Social Log", di un un edificioabbandonato di via Fioravanti, nella prima periferia dellacitta', poco distante dalla nuova sede del Comune.All'iniziativa hanno partecipato, rivendicano gli attivisti,anche 76 famiglie tra cui 106 minori, complessivamente circa280 persone. "In rotta di collisione con il piano casa", questoun altro cartello esposto dai manifestanti. "Come sempre - ha detto il procuratore aggiunto di Bolognae delegato ai rapporti con la stampa, Valter Giovannini,interpellato dai cronisti in merito a questa nuova occupazione- per valutare i fatti attendiamo gli atti della digos". (AGI)Bo1/Bru