Bologna: ballottaggio, prime mosse per possibili alleanze

(AGI) - Bologna, 9 giu. - Prime mosse, ma nulla di fatto per il momento, nello s...

(AGI) - Bologna, 9 giu. - Prime mosse, ma nulla di fatto per il momento, nello scacchiere delle possibili alleanze in vista del ballottaggio del 19 giugno per eleggere il sindaco di Bologna che vedra' opposti Virginio Merola, per il centrosinistra, in corsa per un secondo mandato e la leghista Lucia Borgonzoni, candidato del centrodestra. Forte del 10.4% presi con la lista civica "Insieme Bologna", l'ex leghista Manes Bernardini aveva lanciato la proposta di un apparentamento con chi, tra i due contendenti, avesse condiviso cinque specifici punti programmatici. Una proposta rimandata al mittente dall'esponente del Carroccio. "La Borgonzoni - ha scritto Bernardini sul suo profilo Facebook - dice no alla offerta programmatica e di apparentamento, secondo legge, di Insieme Bologna, terza forza politica in citta'. Il centrodestra bolognese - conclude il civico - se ne assuma le responsabilita' di questo no! Imbarazzante il silenzio di Forza Italia. Cosi' non vincera' mai". Merola, dal canto suo, dopo aver chiarito che l'unico apparentamento e' con la citta' e di non volere 'inciuci' di alcun genere, portera' questa sera al mercato di San Donato una proposta di "alleanza civica" aperta anche a Coalizione civica (il rassemblement nato alla sinistra del Pd) e alla lista civica di Manes Bernardini. (AGI)
Bo1/Ari