Tentata concussione: ai domiciliari direttore Spisal Asl Salerno

(AGI) - Salerno, 15 set. - Arresti domiciliari per il direttore del servizio Spi...

(AGI) - Salerno, 15 set. - Arresti domiciliari per il direttore del servizio Spisal della Asl di Salerno - G.P., 66 anni - accusato di tentata concussione per induzione. L'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari e' stata emessa dal gip de Tribunale di Vallo della Lucania. Le indagini dei carabinieri coordinate dalla Procura di Vallo della Lucania hanno permesso di accertare che tra giugno ed agosto il direttore del Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro dell'Asl avrebbe esercitato pressioni ed implicite minacce nei confronti del funzionario responsabile dell'ufficio tecnico del Comune di Pollica al fine di ottenere un parere favorevole su due pratiche di condono relative a un manufatto abusivo di proprieta' della moglie, in cui per altro il 66enne indagato figurava quale tecnico progettista. In cambio del favore il direttore del Spisal dell'Asl avrebbe soprasseduto su alcune irregolarita' emerse durante i controlli effettuati sui cantieri di alcune opere pubbliche a Pollica, evitando di elevare verbali di 30mila euro. A far scattare le indagini e' stato il sindaco di Pollica Acciaroli, Stefano Pisani, informato dal tecnico comunale e che ha sporto denuncia ai carabinieri. (AGI)
Sa1/Vic