Sicurezza: collaboratore giustizia ferisce cugino e tenta rapina

(AGI) - Caserta, 11 mar. - Sottoposto a fermo di indiziato didelitto per i reati di lesioni personali porto illegale dipistola, tentata rapina ed anche evasione in quanto si eraallontanato dalla localita' protetta dove era sottoposto allamisura degli arresti domiciliari. Si tratta di AttilioPellegrino, 46 anni, ritenuto a suo tempo affiliato al clan deiCasalesi, fazione Zagaria, e oggi collaboratore di giustizia.Stando a quanto accertato, l'uomo questa mattina a Villa diBriano ha esploso un colpo di pistola e ferito alla gambadestra un cugino. Quindi dopo essersi allontanato ha tentatouna rapina ai

(AGI) - Caserta, 11 mar. - Sottoposto a fermo di indiziato didelitto per i reati di lesioni personali porto illegale dipistola, tentata rapina ed anche evasione in quanto si eraallontanato dalla localita' protetta dove era sottoposto allamisura degli arresti domiciliari. Si tratta di AttilioPellegrino, 46 anni, ritenuto a suo tempo affiliato al clan deiCasalesi, fazione Zagaria, e oggi collaboratore di giustizia.Stando a quanto accertato, l'uomo questa mattina a Villa diBriano ha esploso un colpo di pistola e ferito alla gambadestra un cugino. Quindi dopo essersi allontanato ha tentatouna rapina ai danni un deposito di materiale edile, sempre inVilla di Briano, desistendo per la ferma reazione dei titolari.Il 46enne ha fatto poi perdere le proprie tracce masuccessivamente le ricerche dei carabinieri di Aversa e dellaSquadra Mobile di Caserta hanno portato alla sua individuazionenei pressi della stazione ferroviaria di Napoli, da dove poi e'stato trasferito in carcere. (AGI) Ce2/Vic