Sequestro cantiere opera pubblica a Salerno, riserbo su indagine

(AGI) - Salerno, 3 giu. - Un provvedimento di sequestroprobatorio e' stato eseguito in mattinata dagli agenti dellaDirezione investigativa antimafia nell'area del cantiere PortaOvest a Salerno. Sul posto sono ancora in corso accertamentidegli uomini della Dia, diretti dal vicequestore AntonioGalante, e della polizia Scientifica. I sigilli sono statiapposti sia nell'area di via Ligea, sia in quella di viaSorgente, dove sono in costruzione due gallerie. Il sequestrorientra in una indagine coordinata dal procuratore CorradoLembo, su cui c e' ancora riserbo. L'opera di Porta Ovest,finanziata per 150 milioni di euro dall'Unione europea,

(AGI) - Salerno, 3 giu. - Un provvedimento di sequestroprobatorio e' stato eseguito in mattinata dagli agenti dellaDirezione investigativa antimafia nell'area del cantiere PortaOvest a Salerno. Sul posto sono ancora in corso accertamentidegli uomini della Dia, diretti dal vicequestore AntonioGalante, e della polizia Scientifica. I sigilli sono statiapposti sia nell'area di via Ligea, sia in quella di viaSorgente, dove sono in costruzione due gallerie. Il sequestrorientra in una indagine coordinata dal procuratore CorradoLembo, su cui c e' ancora riserbo. L'opera di Porta Ovest,finanziata per 150 milioni di euro dall'Unione europea,colleghera' con un sistema di gallerie porto commerciale esvincolo autostradale della Napoli-Salerno. Gia' un anno fa ilcantiere fu bloccato dai carabinieri del Noe, che sequestraronodue impianti per la produzione di calcestruzzo e lafrantumazione dei materiali inerti risultati prividell'autorizzazione per l'emissione di polveri in atmosfera. Ilsequestro fu poi rigettato dal Tribunale del Riesame. (AGI)Sa2/Lil