Papa: cardinal Sepe, il sogno della gente diventa realta'

(AGI) - Napoli, 21 mar. - Il benvenuto a Napoli a PapaFrancesco e' del cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo dellacitta', che sottolinea come con la visita del pontefice oggi"il sogno e' realta'. E' stato il sogno di tutti: se leisapesse con quanta amorosa insistenza la gente mi chiedeva diinvitarla. Era un desiderio, un sogno che non potevo nonascoltare". E, continua il presule, "quando i figli chiamano,il padre va". "Lei ha dimostrato di conoscere il linguaggio delcuore nel parlare - continua Sepe - e' il linguaggio deinapoletani". Papa Bergoglio, "tocchera' con mano la

(AGI) - Napoli, 21 mar. - Il benvenuto a Napoli a PapaFrancesco e' del cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo dellacitta', che sottolinea come con la visita del pontefice oggi"il sogno e' realta'. E' stato il sogno di tutti: se leisapesse con quanta amorosa insistenza la gente mi chiedeva diinvitarla. Era un desiderio, un sogno che non potevo nonascoltare". E, continua il presule, "quando i figli chiamano,il padre va". "Lei ha dimostrato di conoscere il linguaggio delcuore nel parlare - continua Sepe - e' il linguaggio deinapoletani". Papa Bergoglio, "tocchera' con mano la realta'" diNapoli, "cosi' com'e', bella e meravigliosa, ma anche ferita edolente per i tanti mali che l'affliggono, come l'illegalita'malavitosa e camorristica". Sepe e' convinto che Napoli"piacera'" al pontefice: "ce lo dira' alla fine di questaintensa giornata, nell'incontro con i giovani. E chissa' che,dopo averla conosciuta, le verra' il desiderio di ritornare. Losperiamo, perche' le vogliamo bene e sentiamo che lei e' uno dinoi. 'A Maronna t'accumpagna". (AGI)Na3/Lil/Roc