Napoli: con mani alzate da carabinieri, "vogliono spararmi"

(AGI) - Napoli, 16 giu. - Singolare episodio questo pomeriggio a Napoli che ha c...

(AGI) - Napoli, 16 giu. - Singolare episodio questo pomeriggio a Napoli che ha coinvolto una pattuglia di carabinieri e una dell'esercito in piazza Sanita', in uno dei quartieri attraversati da fibrillazione tra clan. C.E. 43enne, con precedenti per droga, alla guida dei un Piaggio Liberty arriva in piazza e cade, lascia lo scooter e, vista la pattuglia, si dirige verso i militari a mani alzate dicendo "Mi vogliono sparare". I militari e i carabinieri lo bloccano, si armano e lo proteggono. Anche uno dei presunti inseguitori, non armato, cade dal motorino e viene bloccato; gli altri sarebbero riusciti a dileguarsi. Indagini in corso. (AGI)
Red/Bru