Giro 2016: Greipel, "era arrivo adatto a me,sono stato profetico"

(AGI) - Benevento, 11 mag. - "E' stata molto dura riagganciare i quattro corrido...

(AGI) - Benevento, 11 mag. - "E' stata molto dura riagganciare i quattro corridori in fuga. Fortunatamente le altre squadre ci hanno aiutato ma devo comunque ringraziare tantissimo il mio team, ha molti meriti nel mio successo". Cosi' Andre' Greipel dopo aver ottenuto a Benevento la sua quarta vittoria nei Giri d'Italia finora disputati. "Prima della partenza ho detto che sarebbe stato un arrivo adatto a me, sono stato profetico - le parole del tedesco della Lotto - Ero dietro la caduta (di Rein Taaramae, ndr) ma ho trovato spazio e mi sono lanciato quando ho visto un'apertura ai 300 metri. Ho aspettato un attimo, poi ho dato tutto ed ora sono molto felice". "Mi avevano detto che il Giro e' una corsa molto difficile, oggi ho imparato il perche' - ha spiegato invece l'olandese Tom Dumoulin, che mantiene la maglia rosa - Abbiamo fatto su e giu' tutto il giorno e il gruppo e' esploso nel finale. Non mi sono preoccupato quando Bob Jungels e' partito per la volata perche' anche se avesse preso quattro secondi di abbuono non sarebbe stato un problema. Ho pensato solo a me stesso, era un finale molto difficile". (AGI)
Vic