Camorra: arresti a Napoli, per donne ruoli primo piano

(AGI) - Napoli, 7 ott. - Ruoli di primo piano per le donneanche nella cosca dei Buonerba, detti 'Capelloni" e non'Cappelloni' come riferito erroneamente in precedenza,destinatari oggi di 11 fermi del pm emesso oggi dalla direzionedirezione distrettuale antimafia partenopea. Arrestata,inoltre, Maria Buonerba, 34 anni, sorella del reggente della'famiglia', Gennaro, 23enne, destinatario di un decreto difermo. La donna e' stata presa in flagranza di reato perdetenzione di materiale esplodente e di droga, dato che in unadelle abitazioni della gruppo in via Oronzio Costa, nelquartiere di Forcella, sono stati trovati due ordigni

(AGI) - Napoli, 7 ott. - Ruoli di primo piano per le donneanche nella cosca dei Buonerba, detti 'Capelloni" e non'Cappelloni' come riferito erroneamente in precedenza,destinatari oggi di 11 fermi del pm emesso oggi dalla direzionedirezione distrettuale antimafia partenopea. Arrestata,inoltre, Maria Buonerba, 34 anni, sorella del reggente della'famiglia', Gennaro, 23enne, destinatario di un decreto difermo. La donna e' stata presa in flagranza di reato perdetenzione di materiale esplodente e di droga, dato che in unadelle abitazioni della gruppo in via Oronzio Costa, nelquartiere di Forcella, sono stati trovati due ordigni esplosiviartigianali, una pistola e dosi di marijuana e coca. Fermoanche per Emilia Sibillo, 38 anni, moglie del capo clanGiuseppe Buonerba, fratello di Gennaro, e pert AssuntaBuonerba, 29 anni. Emilia Sibillo e' per gli inquirenti ilmandante, insieme al marito, dell'omicidio di SalvatoreD'Alpino, agguato nel quale Assunta ha avuto un ruolo"specchiettista" dando il via libera a Luigi Scafaro, uno deisicari che il 30 luglio scorso, davanti a una pizzeria, inpiazza Mancini, ha agito. Assunto Buonerba in precedenza gliaveva indicato anche l'abbigliamento della vittima. (AGI)Lil/Cog