?Corruzione: assolti consgliere regione Campania e imprenditore

(AGI) - Salerno, 25 set. - Il gup Emiliana Ascoli del tribunaledi Salerno ha assolto "perche' il fatto non sussiste" ilconsigliere regionale Giovanni Baldi, l'imprenditore Gesue'Elio De Sio e la figlia di quest'ultimo, dall'accusa dicorruzione. I fatti risalgono al 2010 quando Baldi era incampagna elettorale per il Consiglio regionale e la Provinciadi Salerno doveva completare la procedura concorsuale perl'assunzione di funzionari contabili. Secondo l'accusa,l'imprenditore cavese De Sio finanzio' la campagna elettoraledi Baldi in cambio dell'assunzione alla Provincia della figliaRoberta. Il gup ha respinto la richiesta di rinvio a giudizioed

(AGI) - Salerno, 25 set. - Il gup Emiliana Ascoli del tribunaledi Salerno ha assolto "perche' il fatto non sussiste" ilconsigliere regionale Giovanni Baldi, l'imprenditore Gesue'Elio De Sio e la figlia di quest'ultimo, dall'accusa dicorruzione. I fatti risalgono al 2010 quando Baldi era incampagna elettorale per il Consiglio regionale e la Provinciadi Salerno doveva completare la procedura concorsuale perl'assunzione di funzionari contabili. Secondo l'accusa,l'imprenditore cavese De Sio finanzio' la campagna elettoraledi Baldi in cambio dell'assunzione alla Provincia della figliaRoberta. Il gup ha respinto la richiesta di rinvio a giudizioed emesso per i tre la sentenza di non luogo a procedere. Peril legale del consigliere regionale Baldi, l'avvocato AgostinoDe Caro, la sentenza "da' ragione alla nostra linea difensiva,siamo molto soddisfatti". (AGI)Sa1/Lil