Truffe: Caf prendevano fondi Inps su persone decedute, 21 denuce

(AGI) - Vibo Valentia, 8 ott.- Percepivano fondi Inps supersone decedute: i responsabili di 5 Caf e altre 16 persone,sono stati denunciati dalla Guardia di Finanza, nell'ambito diuna operazione denominata "Morte apparente". Le Fiamme Giallehanno scoperto una collaudatissima truffa messa in piedi da 5Caf operanti in provincia, per lucrare indebitamente fondierogati dall'Inps. La frode avveniva attraverso un meccanismodi trasmissione all'Istituto Previdenziale di DichiarazioniSostitutive Uniche (DSU) falsamente predisposte nell'interessedi soggetti in realta' da tempo deceduti. Con la trasmissionedi migliaia di dichiarazioni, con le relative attestazioni ISEE(Indicatore Situazione Economica Equivalente) i

(AGI) - Vibo Valentia, 8 ott.- Percepivano fondi Inps supersone decedute: i responsabili di 5 Caf e altre 16 persone,sono stati denunciati dalla Guardia di Finanza, nell'ambito diuna operazione denominata "Morte apparente". Le Fiamme Giallehanno scoperto una collaudatissima truffa messa in piedi da 5Caf operanti in provincia, per lucrare indebitamente fondierogati dall'Inps. La frode avveniva attraverso un meccanismodi trasmissione all'Istituto Previdenziale di DichiarazioniSostitutive Uniche (DSU) falsamente predisposte nell'interessedi soggetti in realta' da tempo deceduti. Con la trasmissionedi migliaia di dichiarazioni, con le relative attestazioni ISEE(Indicatore Situazione Economica Equivalente) i cinque CAF,sulla base di una specifica convenzione stipulata con l'EntePrevidenziale, hanno percepito somme il cui importo e' ancorada quantificare. Non e' escluso che anche altri Caf sianocoinvolti nella truffa. I rappresentati legali dei cinque Caf sono stati denunciati per i reati di truffa aggravata econtinuata per il conseguimento di erogazioni pubbliche mentreper le altre sedici persone coinvolti nel sistema, la denunciae' scattata per il reato di concorso in truffa aggravata. E'stata inoltre richiesta all'Autorita' Giudiziaria l'adozionedella misura cautelare del sequestro preventivo finalizzatoalla confisca di per l'equivalente delle somme. (AGI)