Subappalto non autorizzato, 7 denunce nel Vibonese

(AGI) - Vibo Valentia, 15 set. - Sette persone sono statedenunciate dalLa Guardia di finanza di Vibo Valentia per leipotesi di subappalto non autorizzato e attivita' di gestionedi rifiuti non autorizzata. Nel corso di un intervento lungo lastrada Statale 18, dove erano in corso lavori di rifacimentodel manto stradale, le fiamme gialle hann sorpreso sul cantierediverse imprese intente a lavorare in assenza di qualsiasicontratto con la societa' aggiudicataria dell'appalto e,soprattutto, in assenza delle prescritte autorizzazioni al subappalto da parte della Stazione appaltante. Una delle ditte trovate sul cantiere e' risultatadestinataria

(AGI) - Vibo Valentia, 15 set. - Sette persone sono statedenunciate dalLa Guardia di finanza di Vibo Valentia per leipotesi di subappalto non autorizzato e attivita' di gestionedi rifiuti non autorizzata. Nel corso di un intervento lungo lastrada Statale 18, dove erano in corso lavori di rifacimentodel manto stradale, le fiamme gialle hann sorpreso sul cantierediverse imprese intente a lavorare in assenza di qualsiasicontratto con la societa' aggiudicataria dell'appalto e,soprattutto, in assenza delle prescritte autorizzazioni al subappalto da parte della Stazione appaltante. Una delle ditte trovate sul cantiere e' risultatadestinataria di un'interdittiva antimafia per effetto dellaquale non avrebbe potuto eseguire lavori affidati dallapubblica amministrazione. I finanzieri hanno inoltre accertatoche il materiale prodotto dalla fresatura del vecchio mantostradale veniva illecitamente smaltito ed abbandonato suterreni privati o aree demaniali, invece di essere conferito indiscariche autorizzate o siti di stoccaggio. Il tutto al finedi evitare i costi connessi al conferimento in discarica elucrare maggiori margini di utile. Al termine delle operazionisono stati sottoposti a sequestro i mezzi impiegati perl osmaltimento dei rifiuti e decine di metri cubi di materialestradale fresato. (AGI)VV2/Adv